Tutti i numeri di Euroflora

Ecco tutti i numeri registrati da Euroflora 2018 dopo sedici giorni di apertura.


Biglietti
I tagliandi complessivamente venduti sono stati 246.095. Cinque le giornate di sold out domenica 22, mercoledi 25, sabato 28 aprile, domenica 29 e lunedì 30 aprile.
Presenze
La stima delle presenze complessive è di 285mila presenze. Il numero, oltre ai biglietti venduti, tiene conto degli ingressi gratuiti riservati ai bambini fino a 8 anni, ai disabili (100%) e ai loro accompagnatori, dei pass di servizio e dei giornalisti accreditati e spesso rientrati più volte. Ingressi nei Musei. 92.335 le presenze complessive, di cui 43.768 alle Raccolte Frugone, 32.915 alla Galleria d’Arte Moderna e 15.652 alla Wolfsoniana. La giornata record è stata il 30 aprile con 7.581 ingressi.
Espositori
250 tra florovivaisti, maestri fioristi, decoratori floreali e progettisti. Presenze estere da: Francia, Spagna, Taiwan, Cina, Stati Uniti insieme a una rappresentanza del Corpo consolare con 56 Paesi presenti.
La manifestazione ha avuto il sostegno di Compagnia di San Paolo per gli interventi nei Parchi, partner ufficiale Iren, sponsor ufficiale Basko, official carrier Trenitalia. Rilevante è stato l’apporto di altri sponsor come Msc, Gruppo Spinelli, Fincantieri, Novelli Group, Toyota a cui si aggiungono gli “amici di Euroflora” ovvero Banca Passadore, Clinica Montallegro e Farmacie Genovesi – Zentiva.
Visite guidate
Il totale di quasi 1400 persone che hanno partecipato ai tour guidati, giornata record il 3 maggio con 135 persone, maggiore l’affollamento al mattino.
La ristorazione e le delizie
Ristorazione. 13 i punti ristoro di varie dimensioni a cui si è aggiunto il ristorante “Stella nei Parchi” con lo chef stellato Ivano Ricchebono. Il prebilancio parla di un fatturato complessivo di 1.150.mila Euro.
Tra i prodotti somministrati 14.700 kg di focaccia genovese, 12mila porzioni di focaccia al formaggio di Recco, 3800 kg di trofie, 4500 kg di gelato, 3800 mono porzioni di pasticceria fresca, 40 bancali di acqua.  Sempre al completo “La Stella nei Parchi”, il ristorante con lo chef stellato Ivano Ricchebono.  200 persone impegnate nei servizi di ristorazione.
Palati fini. Euroflora è stata teatro di tre esordi: il bon bon al narciso dell’Antola realizzato da Pietro Romanengo fu Stefano, “Rosa Brillante”, la gassosa alle rose antiche prodotta da Vedova Romanengo e il piatto Euroflora 2018 dello chef stellato Ivano Ricchebono con fiori eduli e pesto.

La mobilità
Trenitalia. E’ stato il mezzo di trasporto numero uno per raggiungere Euroflora e non è stata registrata nessuna particolare criticità nonostante una media di 15mila persone transitate al giorno nella piccola stazione di Nervi. 110 treni tra andata e ritorno impegnati sulla tratta Genova Brignole – Genova Nervi viaggiano nelle giornate top sempre a pieno carico. L’offerta ferroviaria è stata potenziata con 52 collegamenti tra Genova - Voltri e Genova - Nervi e 2 treni straordinari Milano - Genova con 60 persone nelle stazioni di Principe, Brignole e Nervi impegnate in servizi di assistenza e informazioni e ad assicurare un flusso ordinato e sicuro. 20 persone nel Centro Operativo di Teglia e 6 tecnici RFI a Nervi per garantire il pronto intervento.
AMT. 12 navette da 18 metri con capienza di 150 persone hanno operato in circolare tra corso Europa e via Oberdan, con corse ogni minuto e mezzo e 6 bus da 12 metri hanno trasportato 110 persone ogni 2 – 3 minuti da piazzale Kennedy fino alla stazione ferroviaria di Brignole. Oltre a controllori e autisti sul “campo”, nel centro operativo Amt, per monitorare la mobilità verso Euroflora, sono state impegnate 6 persone.
Parcheggi bus turistici corso Europa. 1071 i bus turistici che hanno trovato posto in Corso Europa dal 21 aprile al 6 maggio. Giornata record il 22 aprile con 151 bus. Complessivamente venti i bus arrivati dalla Francia.
Parcheggi Piazzale Kennedy: 6066 le auto posteggiate, 257 i camper, 51 i bus turistici. Il giorno più affollato per le auto è stato il 30 aprile con 705 vetture, per camper e bus il 29 aprile, con 37 e 8.
Recco.  Nella cittadina rivierasca sempre al completo, nei giorni festivi e prefestivi, i 230 posti auto per i visitatori di Euroflora, riempimento al 75% nelle altre giornate.
Battellieri Golfo Paradiso. 354 persone hanno scelto la gita in barca partendo dal Porto Antico.
Elicottero. 343 le persone che hanno effettuate il volo panoramico di Novaris sui Parchi e/o il volo panoramico sulla città, dal Porto Antico ai Forti. 470 le persone in lista d’attesa. Tra i passeggeri una coppia che festeggiava il 63° anniversario di matrimonio e, nella giornata di ieri, sei piccoli pazienti in cura all’Istituto Giannina Gaslini e una coppia che ha festeggiato il sessantesimo di matrimonio con il battesimo dell’aria. 
Il lavoro
Personale di servizio. Ai varchi sono state impegnate 80 persone, 40 gli addetti al controllo biglietti. 4 persone sono state aggiunte per la sicurezza delle opere d’arte installate nei quadri Germinazioni, i peperoncini di Giuseppe Carta, e Labirinto, i papaveri di Alain Micquiaux.
Studenti in alternanza scuola-Lavoro. 200, suddivisi su più turni, gli studenti dell’Istituto agrario GB Marsano di Sant’Ilario, impiegati già in fase di allestimento poi di manutenzione e ora nel disallestimento insieme all’organizzazione. A fornire informazioni, in più lingue, 35 studenti dell’Istituto di istruzione superiore E. Montale. Gli studenti degli istituti alberghieri Nino Bergese e Marco Paolo hanno realizzato le torte per gli oltre 900 invitati della cena di gala ai Magazzini del Cotone. Gli studenti del Klee-Barabino hanno realizzato la cartolina del “Premio solidarietà” all’Orchidea Unicef.
Volontari. 38 volontari (tra quelli che hanno aderito alla ricerca del Comune di Genova) per l’assistenza dei visitatori dentro ai Musei, 120 volontari della Protezione Civile e di Anpas, tra di loro 10 ragazzi richiedenti asilo.  All’arrivo, nei parcheggi bus, molti i volontari impegnati nell’accoglienza dei gruppi in arrivo per orientarli e indirizzarli verso le navette AMT.
AMIU. Dal 3 aprile al 26 maggio squadre composte da 20 addetti e autisti su 3 turni giornalieri
ASTER. Dal 3 aprile al 26 maggio squadre di 20 operai e tecnici su due turni nei giorni feriali e su 3 turni nei giorni festivi
La sicurezza
Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza. 50 persone su due turni, per garantire la sicurezza dei visitatori, tra coordinatori, pattuglie e servizio cinofilo. Il golden retriever addestrato per la ricerca esplosivi è intervenuto due volte su piccoli bagagli abbandonati con esiti negativi. All’interno del parco non è stata presentata nessuna denuncia.
Polizia Municipale. 97 tra commissari e agenti di Polizia Municipale organizzati su due turni a Nervi
Persi e ritrovati: 21 bambini, 1 coniglietto di peluche, 32 documenti d’identità oltre a vari oggetti dimenticati
Vigili del Fuoco: 4 mezzi e 17 unità in servizio in due turni di lavoro. 10 gli interventi effettuati, soprattutto per mettere in sicurezza fronde danneggiate dal vento.
I servizi di soccorso e assistenza
118. Il 118 aveva disposto 4 mezzi dislocati nei punti nevralgici: davanti alla stazione ferroviaria di Nervi e lungo via Casotti e via Capolungo, coordinati con 6 squadre di operatori sanitari a piedi. 315 i pazienti visitati, nessun codice rosso, 42 le persone indirizzate verso i presidi ospedalieri.
Asl 3 Genovese. Presente con un modulo ambulatoriale in viale delle Palme ha effettuato interventi di routine.
Navette Anpas Oberdan/viale delle Palme/Gam per persone con difficoltà motorie: con due mezzi sono state trasportate una media di 100 persone in andata e 100 persone in ritorno, per un totale di 1.662 passaggi.
Mobility point. 530 le persone che hanno utilizzato gli ausili per la mobilità personale.
I materiali
Allestimenti: 15mila metri quadrati di tappeto erboso, 14mila margherite rosse per il Red Wave 430 photiniae per il labirinto, 10mila tra solanum jasminoides e lithodora blu, 1500 metri di juta, 1440 metri quadrati di tappeto rosso. Oltre 150 i bagni chimici e tre le postazioni con i fasciatoi per i più piccoli. 4 chilometri di tubo per innaffiare i parchi, 25 corpi illuminanti a led da oltre 50mila lumen cadauno.
Installazioni artistiche: 21 i peperoncini in resina e bronzo realizzati dallo scultore sardo Giuseppe Carta, 23 i Coquelicots sospendus (papaveri) di Alain Micquiaux.
Manutenzioni: 13.500 ore di lavoro in 17 giorni, 5000 mq di prato per le sostituzioni nelle aree calpestate, 1.200 piante di solanum jasminoides, 300 lithodora blu per il quadro di ingresso, 565 calanchoe. Per quanto riguarda le composizioni floreali sono state manutenute e rinnovate quotidianamente utilizzando in parte le fioriture conservate nei 3 container frigoriferi messi a disposizione dall’organizzazione. Le fioriture sono state monitorate e manutenute ogni giorno dall’organizzazione e dai singoli espositori.
Gli eventi e la comunicazione
Inaugurazione
L’inaugurazione della manifestazione, venerdì 20 aprile, alle 17, ha visto l’esibizione di Alessia Cotta Ramusino con la canzone “Iris Fields”, il taglio del nastro del robottino Pepper della Scuola di Robotica, ed è stata dedicata a Unicef con il coro della International School of Genoa e la consegna del Premio della Solidarietà all’Orchidea Unicef.
Gemellaggio: Euroflora 2018 è gemellata con Expo 2019 Bejing che si svolgerà dal 29 aprile al 10 luglio. Tema della manifestazione “Live green live better”
Dedica
L’undicesima edizione di Euroflora è stata dedicata all’Istituto Giannina Gaslini
Eventi
Sono stati 84 gli eventi organizzati all’interno dei Parchi tra laboratori, spettacoli, degustazioni, incontri, convegni, performance artistiche, showcooking, premiazioni e osservazioni solari. Nella serata di giovedì 26 aprile ospiti del Rotary, si sono esibiti i primi ballerini della scala Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta.
Stampa accreditata
925 tra giornalisti e fotocineoperatori con presenze da Francia, Svizzera, Germania e Gran Bretagna.
Presenza in tv: Testate giornalistiche e reti Rai hanno assicurato una presenza costante e articolata con servizi e ampi spazi nelle rubriche, come Sì Viaggiare e Officina Italia, curati dagli inviati dei Tg, dei Gr e dalla redazione della Tgr Liguria e nei programmi (Unomattina, Unomattina in famiglia, Geo & Geo, Lineaverde, Lineablu, la Vita in diretta, Marypop). Mediaset è stata presente con i suoi inviati dei Tg nazionali, con Tgcom 24 (tv dei bambini) e ha effettuato collegamenti con Pomeriggio 5 e Mattino 5). La7 ha seguito l’evento con Propaganda Live in occasione della visita dell’on. Salvini.
Primocanale, Telenord e Telegenova hanno assicurato una copertura costante di Euroflora.
Presenza su internet e social: 611 mila utenti unici, 976 mila sessioni, 2.232.000 pagine viste sul sito www.euroflora2018.it. L’account Fb Eurofloraofficial ha avuto 20.7 milioni di impression (al 5 maggio) e 20mila fan, su Instagram sono state condivise 21mila500 foto con l’hashtag #Euroflora2018 con oltre 765mila impression.

ultimi articoli