Il Teatro Nazionale di Genova

Una proposta teatrale a 360 gradi e 4 sale - il Teatro della Corte, il Teatro Duse, il Teatro Gustavo Modena,

la Sala Mercato - distribuite in punti nevralgici della città. Così si presenta il nuovo organismo teatrale nato dall'unione tra il Teatro Stabile di Genova e il Teatro dell'Archivolto, forte del riconoscimento di Teatro Nazionale, ricevuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali poche settimane fa.
Il progetto del Teatro Nazionale di Genova parte da lontano e riunisce due storie importanti, che messe insieme sfiorano i 100 anni di teatro (nel 2016 lo Stabile di Genova ha festeggiato 65 anni di attività e l’Archivolto il trentennale). A partire dalla fine del 2015 le direzioni dei due teatri, nelle persone di Angelo Pastore e Marco Sciaccaluga da una parte e Pina Rando e Giorgio Gallione dall’altra, hanno innescato una serie di collaborazioni, che sono culminate nella presentazione di una stagione congiunta lo scorso giugno.
Grazie a un percorso in cui è stato decisivo, sotto diversi aspetti, il ruolo svolto da Regione Liguria, Comune di Genova e Compagnia di San Paolo, dopo due anni di verifiche, studi di fattibilità e dialogo continuo con il MIBACT, dal 1° gennaio 2018 l’obiettivo di dare vita a un unico grande teatro è diventato una realtà concreta. Il processo di accorpamento è stato virtuoso sotto ogni punto di vista: permette da un lato di ridurre i costi fissi e dall’altro di mantenere intatta la forza lavoro di entrambi i teatri, a fronte di un incremento della produttività.
Nel cartellone 2018/19 (che sarà presentato ufficialmente a metà giugno, insieme a un nuovo logo e alla campagna di comunicazione) spiccano 18 produzioni destinate al pubblico serale a cui si aggiungono una quindicina di produzioni di teatro ragazzi, eredità del Teatro dell’Archivolto che ha lavorato da sempre anche su questo fronte.
La stagione congiunta, intitolata INSIEME 17/18, pur essendo ancora in corso fa già registrare numeri record, con una crescita del pubblico del 50% sul biennio, oltre 133.000 presenze agli spettacoli e un incasso che a oggi sfiora 1.500.000 euro.
“Il riconoscimento del Teatro di Genova come “teatro nazionale” da parte del ministero è un grande risultato - commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti -, frutto del grande impegno profuso dalla Regione Liguria e da tutti gli enti coinvolti nel valorizzare le eccellenze culturali della città. Si tratta del compimento di un percorso iniziato due anni fa che ha portato alla nascita della nuova realtà del Teatro di Genova, unione di Archivolto e Stabile: un ente che ha unificato due specifiche identità in una realtà più ampia, capace di volare in alto e imporsi come eccellenza a livello nazionale. Genova ha adesso un teatro capace di essere trainante per la vita culturale della città”.
“Quello che oggi appare scontato, due anni fa sembrava un'impresa quasi impossibile – spiega l’assessore alla Cultura Ilaria Cavo-. Come Regione abbiamo sostenuto con forza l'operazione delicata di fusione di due realtà diverse, ma complementari, nella convinzione che il risultato non fosse la "somma" dell'attività di due teatri, ma la "moltiplicazione" delle idee, delle energie e delle capacità produttive. La nascita del Teatro di Genova è stata premiata dal Mibact con l'importante riconoscimento di teatro nazionale, ed è stata apprezzata dal pubblico, visti i numeri, ancora parziali, della stagione congiunta 2017/18. Questa nuova realtà che oggi si presenta a livello nazionale può avere l'ambizione di essere un volano per la promozione del nostro territorio e per attrarre spettatori anche fuori dalla regione; e contemporaneamente può porsi l'obiettivo di esportare le proprie produzioni nei teatri italiani. Un punto di forza resta sicuramente la scuola di recitazione, che Regione Liguria ha sostenuto e continuerà a sostenere anche con i fondi della formazione professionale. Perché è soprattutto ai giovani attori, non a caso in questi giorni in scena a Roma ne " La cucina", che affidiamo il futuro di questa nuova realtà.

ultimi articoli