Toti non puo’ perdere Santa

La fuga in avanti dell’avvocato Alberto Campanella (FdI), che si è autocandidato a primo cittadino

alle comunali del 2019 di Santa Margherita Ligure, preoccupa il centrodestra. Attualmente la perla del Tigullio è governata dal sindaco Paolo Donadoni, eletto nel 2014 con il sostegno dei partiti di centrodestra (e non solo), il modello Toti non esisteva ancora, è nato l’anno dopo.
Dopo le fallimentari esperienze di Imperia, Alassio e Camogli, Toti non può correre il rischio di perdere anche a Santa: una eventuale sconfitta sarebbe troppo pericolosa anche in vista delle future regionali del 2020.
Per molti azzurri, occorre porre rimedio al “caso” Campanella, intenzionato a candidarsi a ogni costo, attraverso una mediazione politica in grado di scongiurare la spaccatura.

ultimi articoli