Auguri a Sandro Biasotti

Oggi è il settantesimo compleanno del senatore Sandro Biasotti. Negli anni Settanta, dopo la

prematura morte del padre, il giovane Sandro si trova sulle spalle tutta la responsabilità della famiglia. Lascia gli studi di Economia alla Bocconi e si dedica anima e cuore alla azienda creata dal padre. Dopo aver acquisito diverse società del ramo dei trasporti e delle attività portuali, Biasotti a metà degli anni Novanta costituisce un gruppo imprenditoriale con ben quindici società in tutta Italia. E’ tra i primi a sviluppare il trasporto a mezzo di container nel porto di Genova.
Nel 1998 decide di cedere le sue attività al Gruppo Spinelli per impegnare le sue energie imprenditoriali nel campo delle concessionarie di automobili (Mercedes, Bmw e Mini). Oggi, lo affianca un importante socio: il Gruppo Utili.
Biasotti raccoglie grandi soddisfazioni anche in politica. Nel 2000, come candidato indipendente del Polo delle Libertà (la lista arancione alla quale altri adesso si stanno ispirando) ed è eletto governatore della Regione Liguria. Nel 2005 si ricandida, ma è sconfitto da Claudio Burlando, che lo batte nuovamente nel 2010.
Nel 2008 è eletto deputato per il Popolo della Libertà, poi Forza Italia. Nel gennaio del 2014 viene nominato coordinatore regionale del partito di Silvio Berlusconi. Alle regionali liguri del 2015 sostiene il candidato del centrodestra Giovanni Toti che riesce a vincere.
Nel marzo scorso viene eletto senatore, dando di fatto il cambio all’altro forzista genovese, Roberto Cassinelli, passato dal Senato alla Camera dei Deputati.
Tra i tanti suoi meriti politici c’è anche quello di aver “scoperto” Lilli Lauro, consigliera comunale e regionale e probabile candidata alle europee del 2019.
Molto legato alla famiglia, ama passare le vacanze con i suoi cari in Sardegna, dove  è stimato anche come ottimo pescatore d’altura.
Auguri!

ultimi articoli