Quando Capurro propose un consiglio congiunto

“Sei anni fa, da consigliere regionale, chiesi per ben due volte al presidente del consiglio comunale

di Genova di tenere un consiglio regionale e comunale congiunto per parlare solo di Gronda e stanare i nemici dello sviluppo e della sicurezza e dell'ambiente: per due volte mi fu risposto che i capigruppo non lo ritenevano utile. Quindi bipartisan. Non ci fu nessuno che comprese la necessità di decidere senza indugi”, è quanto ha dichiarato Armando Ezio Capurro.

ultimi articoli