Putti preoccupato per la Rinascente

L’ex grillino, adesso consigliere comunale di Chiamami Genova, Paolo Putti ha sollevato

un problema legato alla chiusura della Rinascente. In Consiglio comunale ha chiesto se, visto che attualmente la sede di Genova è usata come una sorta di outlet e gli incassi sono tornati a essere importanti, non sia possibile incontrare il management per scongiurare i licenziamenti e la chiusura del grande magazzino genovese. Alla sua domanda ha risposto l’assessore Giancarlo Vinacci: «Ho già incontrato i vertici dell’azienda. Proporrò in tempi brevi una commissione consiliare per un confronto su quanto sarà possibile fare per salvaguardare l’occupazione».
Putti, che nel 2012, a proposito del ponte Morandi, in una seduta consiliare aveva dichiarato “potrebbe durare altri cento anni”, non vuole che la Rinascente “crolli” dopo 50 anni dalla sua inaugurazione. Come è successo al cavalcavia sul Polcevera.

ultimi articoli