Gioia subito al lavoro

Dopo la recente nomina a responsabile alla valorizzazione del patrimonio della Città

metropolitana, Alfonso Gioia si è messo subito al lavoro.
“Nonostante gli eventi climatici di questi giorni, le strutture scolastiche di patrimonio della Città metropolitana, licei e istituti professionali, risultano tutti agibili ed in nessuno è stata compromessa la ripresa delle attività didattiche”, ha detto con orgoglio Gioia a Genova3000.
“Sopralluoghi rapidi - ha proseguito Gioia - hanno evidenziato problematiche circoscritte a caduta di alberi per il forte vento, come al Marco Polo e al Gastaldi, problematiche arginate con transennamenti. In altri istituti, come il Da Vinci e il Firpo, si sono verificati distaccamenti di tegole e aumento di infiltrazioni, problema quest’ultimo già preesistente e sul quale si stava ponendo rimedio. La Città metropolitana ha sempre affrontato con scrupolo e con molta professionalità le manutenzioni degli edifici scolastici. Infatti, dei 5 milioni di euro stanziati al progetto Global Service per la manutenzione degli edifici dell’amministrazione provinciale, 4milioni e 400mila euro vengono destinati ai circa 80 plessi scolastici su tutta la provincia”.
Per Gioia, che si è formato nel prestigioso liceo scientifico Mancini di Avellino, occorre, prima di tutto, tutelare i luoghi dedicati all’istruzione.

ultimi articoli