Toti contro Report

Durante la trasmissione Report andata in onda ieri su Rai3, la giornalista ha chiesto 

al governatore Giovanni Toti informazioni su un intervento, del 23 ottobre 2017, dell’assessore alla Protezione civile Giacomo Raul Giampedrone in Consiglio regionale. In quella occasione l’assessore aveva riferito in aula che non c’erano problemi strutturali al ponte Morandi. Toti ha risposto che Giampedrone aveva riportato, come “dei passacarte”, quanto dichiarato ufficialmente da Autostrade per l’Italia. 
Oggi il governatore scrive: “Report che delusione! Francamente da un giornalista di una trasmissione importante mi aspetto, non dico imparzialità (questo di sicuro non da Report), ma almeno una profonda conoscenza delle leggi e della situazione.
Posso perciò solo ribadire che, come avrebbero dovuto sapere a Report, le Regioni non hanno competenza di controllo, verifica o ispezione sulle concessioni date dal Governo, come, per esempio, quella sulle autostrade.
Veder fare la morale alle vittime e assistere alla celebrazione di chi, invece, ha dato quelle concessioni, avrebbe dovuto controllarle e non lo ha fatto, trovo sia un pessimo servizio ai telespettatori e al giornalismo.
Pazienza, abbiamo la coscienza in pace. Forse dovrebbe averla un po’ meno in pace chi riesce a trovare responsabilità solo da una parte, mentre glorifica l’altra. Guarda caso... sempre l’altra a sinistra. La stessa sinistra che per cinque anni è stata seduta nel Ministero delle Infrastrutture, quello che doveva controllare. Ma per Report la colpa non poteva di certo essere sua”.

ultimi articoli