Bucci, Grosso e Benveduti a Londra

Inizia oggi e terminerà lunedì sera la missione a Londra che vedrà coinvolti il sindaco

di Genova Marco Bucci, l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti e l’assessore comunale al marketing territoriale Barbara Grosso, accompagnati da 23 botteghe storiche e artigiani liguri che rappresentano l’eccellenza della nostra regione.
Una fiera di Natale veramente speciale e all’insegna della solidarietà, a pochi passi da Kensington Palace. Sabato alle ore 12.30 l’assessore Benveduti inaugurerà con il taglio del nastro l’importante appuntamento annuale del bazar natalizio “Italian Christmas fair, ligurian special edition”.
L’ “Italian Christmas bazaar” è un evento annuale molto seguito dalla comunità londinese. Il primo a pensarlo fu proprio il genovese Giuseppe Mazzini per finanziare i patrioti, e l’idea è stata poi portata avanti dall’Associazione culturale e di charity de “Il Circolo”, che lo organizza da più di vent’anni. Genovesi la presidentessa Marina Fazzari e la chairman Francesca Centurione Scotto, non potevano dimenticare la tragedia di quest’estate.
Quest’anno dunque la manifestazione si vestirà dei colori rosso e bianchi della bandiera di San Giorgio, a unire in un unico abbraccio queste due città.
Alle 18 di oggi il Sindaco Bucci interverrà a un cocktail su invito alla fair. I proventi dell’iniziativa saranno devoluti da “Il Circolo” in collaborazione con il “St George’s club” per uno specifico restauro del mosaico di San Bartolomeo della Certosa, un meraviglioso pavimento del Seicento composto da 36 quadri in tipico “risseu” bianco e nero, che, insieme al restauro del chiostro minore già previsto, potrà fungere da attrazione turistica e centro culturale per l’intera valle.
L’evento si svolgerà al St. Mary Abbots Centre, nel cuore del prestigioso quartiere Kensington. La food hall sarà rappresentata da prodotti genovesi e liguri portati dagli artigiani che compongono la delegazione.
La main hall sarà trasformata in un rollo genovese, una casa aristocratica dove alle pareti ci saranno i banner dei palazzi di via Garibaldi e una tavola di Natale ornata da due alberi di alloro.
Questi regali speciali e introvabili a Londra si uniranno ad altrettanta bellezza dal mondo, in una edizione che è ricca di legami e suggestioni internazionali.  La soprano e “ambasciatrice di Genova nel mondo” Megumi Akamura accompagnata dal maestro Benedetto Spingardi renderà speciale la serata con la sua voce da soprano.
La serata continuerà con una cena di fundraising all’Hotel Baglioni organizzata sempre dal St George’s club nato a Londra recentemente per promuovere i rapporti culturali e di business tra le due città, e arrivare alla firma di un gemellaggio istituzionale tra Città di Genova e City of London, e che vede tra i soci fondatori tutti gli “Ambasciatori di Genova nel mondo” di Londra, Francesca Centurione, Roberta Ciaccia, Roberto Costa, Monica Curti, Francesca Griffiths, Claudia Capriolo, in collaborazione con la Fondazione Francesca Rava NPH UK di cui Francesca Griffiths è la Presidente e che vedrà la presenza di selezionatissimi ospiti per un progetto di charity per il sostegno di nove ragazzi rimasti orfani dopo il crollo, di cui due sono del Sud America, proprio là dove la fondazione è maggiormente coinvolta.
Il 2 dicembre il Sindaco e la delegazione ligure si recheranno alla casa di Mazzini con il presidente del Mazzini e Garibaldi club Domenic Pini e Nello Pasquini presidente del St George club, e successivamente alla Messa di suffragio attesa da tutta la comunità italiana per stringersi in preghiera per le vittime del ponte Morandi nella chiesa di St Peter in Clerkenwell, alle ore 11.
Il Sindaco porrà una corona con 43 rose bianche in ricordo delle vittime; l’ambasciatrice di Genova Rosanna Piturru leggerà i loro nomi; il famosissimo tenore Francesco Meli canterà per loro.
Lunedì Il Sindaco e gli Assessori Grosso e Benveduti dovranno affrontare una fittissima agenda organizzata da Maurizio Fazzari, senior partner Caralline Advisors e Director dell’Italian Chamber of Commerce, con inizio di una presentazione di Genova al Business Club, per poi continuare in un aggiornamento delle relazioni già attivate in giugno e varie interviste con importanti emittenti televisive inglesi.

ultimi articoli