La tulipanomania di Lilli Lauro

Mentre al Teatro Govi il governatore Toti, il sindaco Bucci e il vice ministro Rixi illustravano

punto per punto il Decreto Genova, ecco che ieri a palazzo Tursi è andato in scena tutt'altro copione.
L'imprevedibile Lilli Lauro, consigliera regionale capogruppo della Lista Toti e consigliera comunale con delega alle Istituzioni, così lo aveva anticipato su Facebook: "La febbre da tulipano colpì gli olandesi nel Seicento e li indusse a sperperare interi patrimoni. Una conferenza a Palazzo Tursi".
In effetti il titolo del convegno, organizzato con l'assessore alla Cultura del Comune di Recco Caterina Peragallo, non lasciava dubbi sul tema: "Tulipani, tulipaniere e tulipanomania. Fiori arte e finanza".
Il dibattito è stato di sicuro interesse, ma, manco a farlo apposta, è capitato proprio in contemporanea con l'importante assemblea pubblica di Bolzaneto, inizialmente programmata per il 26 novembre e poi spostata al 5 dicembre, che ha affrontato problemi più urgenti della tulipanomania.

L'intervento del viceministro Rixi sul Decreto Genova

ultimi articoli