Animalisti contro amministrazione savonese

Fabio Parodi, coordinatore regionale del Movimento Animalista, dice no all’uccisione

di cuccioli e madri di caprioli e daini.

L'amministrazione comunale di Savona autorizzerà l'uccisione da parte dei cacciatori di cuccioli e madri di caprioli e daini. Il Movimento Animalista si oppone a un tale abominio ed invita ogni cittadino di coscienza ed ogni associazione animalista ad unirsi nella protesta contro una tale abominevole legittimazione che permetterà di porre in essere tra le peggiori condotte in danno di esseri viventi e consenzienti.
Il Movimento Animalista già in forte opposizione verso la pratica della caccia non è disposto ad accettare una tale mattanza che è già divenuta altresì una occasione di lucro.
Nessun massacro verrà mai accettato dal Movimento Animalista che da sempre si schiera a tutela e difesa di animali ed ambiente, né tanto meno sarà "giustificato"  a nessun titolo e per alcun motivo.
Estendiamo l'invito  tutte le Associazioni Animaliste, ed altresì a tutti i privati cittadini a sostenerci e ad inviandoci una mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Volgiamo dire basta a queste condotte irrispettose della vita e del comune sentimento di affezione e compassione.

Movimento Animalista Liguria

ultimi articoli