Da Bucci nessun ordine di annullare le multe

Così lo stesso Comandante dei Vigili, Gianluca Giurato, ha smentito il can can fatto dalle

opposizioni a Palazzo Tursi, mettendo la parola fine alla vicenda delle multe in Carignano.
Il sindaco Bucci aveva già dichiarato ai media di non aver ordinato niente a nessuno: “Non ho ordinato agli agenti di fermarsi e non ho ordinato a nessuno di fermarli - afferma Bucci - ho voluto parlare con il comandante della polizia locale per esporgli le mie perplessità, nulla ho a che fare con lo stop alle contravvenzioni e chi sostiene il contrario pesca nel torbido".
Il chiarimento di Giurato è arrivato nel corso di una commissione dedicata alla sicurezza del personale della Polizia Locale, convocata da Paolo Putti di Chiamami Genova a seguito delle aggressioni subite da diversi agenti negli ultimi tempi. Un’occasione ghiotta, che le opposizioni non potevano perdere, per indagare su quanto successo in Carignano.
Il comandante della Polizia Locale però ha risposto punto per punto alle domande fuori tema dei commissari, escludendo di aver mai ricevuto ordini di annullare le multe in via Alessi: “La disposizione l’ho data io – ha risposto Giurato in Sala Rossa – per tutelare l’amministrazione civica da possibili ricorsi. E’ dovere del comandante evitare un potenziale contenzioso per la pubblica amministrazione, sospendendo l’attività per procedere a verifiche, per poi ridare il via libera all’attività degli agenti”.
Una modalità di intervento già sperimentata in precedenza  anche su segnalazione di consiglieri comunali :“E’ successa altre volte – ha detto Giurato – con ogni evidenza visto il numero delle auto in sosta era evidente che c’era stato un difetto di comunicazione nella segnaletica”.
Il caso è chiuso, adesso il sindaco può tornare ad occuparsi della città.

ultimi articoli