L’assessore Viscogliosi al Festival del lavoro

Arianna Viscogliosi, assessore al Personale e Pari Opportunità e Diritti del Comune di

Genova, ha partecipato alla seconda giornata del congresso, “Verso il Festival del Lavoro 2019”, tenutosi a Palazzo Ducale.
L’intervento è avvenuto nell’ambito della giornata intitolata “Far ripartire il lavoro in Liguria si può”, nel corso della quale i consulenti del lavoro, personalità del mondo della politica, dell’economia e della società si sono confrontati per raccogliere idee e promuovere proposte per il rilancio della città e del Paese.
Arianna Viscogliosi ha portato il contributo della Civica amministrazione nel corso del dibattito sullo smart working. “Sono orgogliosa – ha detto – di poter portare il contributo del Comune di Genova che patrocina questo importante congresso. Le azioni concrete che abbiamo messo in atto, in questi ultimi mesi, hanno reso il lavoro “agile” una realtà consolidata che porta con sé una serie di vantaggi sia per l’azienda Comune, in termini di aumento della produttività e della qualità, sia per il dipendente, che a fronte di una maggiore flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orari e degli strumenti, si sente incentivato a lavorare per obiettivi; lo smart worker, inoltre, contribuisce, agendo da casa, a migliore il decongestionamento del traffico cittadino”.
Oltre all’assessore Viscogliosi hanno preso parte al dibattito sullo smart working Luca De Compadri, Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro, Fabrizio Marti, Consiglio Provinciale Consulenti del Lavoro di Genova, Ivano Bosco, CGIL Liguria e Sara Rattaro e Sergio Repetto di Costa Crociere.

ultimi articoli