Petizione per i comitati di quartiere a Cogoleto

Nell'ottobre del 2017 il consigliere comunale di minoranza Alessandro Caruso a

Cogoleto presentava una mozione affinché la pubblica amministrazione si facesse promotrice per la costituzione, nel comune, dei comitati di quartiere. La mozione fu bocciata dal Partito Democratico che riteneva i comitati di quartiere una struttura pressoché inutile, mentre Caruso li vedeva come un valido sistema per consentire al cittadino di dialogare efficacemente con la pubblica amministrazione al fine di promuovere iniziative sul territorio, sia per risolvere problemi pratici, sia per incrementare la vivacità e la funzionalità dei quartieri.
"Cogoleto ha in questo senso diverse potenzialità, come il quartiere Arrestra, che, con il parco di Villa Nasturzio, potrebbe diventare uno splendido biglietto da visita del Ponente; il quartiere del Centro Storico, quelli di Capieso e di Villa Beuka. Si potrebbe poi dar peso maggiore a promettenti località come Pratozanino, o le Frazioni di Sciarborasca e Lerca", ha dichiarato Alessandro Caruso (Lega) che per promuovere i comitati di quartiere, e dimostrare il reale interesse dei cittadini per questa istituzione, ha lanciato una petizione online per la raccolta di firme.
Qui il link per firmare.

ultimi articoli