Sentenza d’appello per le spese pazze

La Corte d’Appello di Genova ha assolto Giovanni Paladini (in primo grado era stato

condannato a 3 anni) e ha ridotto la pena alla moglie Marylin Fusco, da 4 anni a 2 anni e 3 mesi, e all’ex preside del liceo D’Oria Nicolò Scialfa, da 4 anni e 6 mesi a 2 anni e 6 mesi, per le spese pazze in Regione Liguria relative agli anni in cui militavano nell'IDV.
Per lo stesso reato si attendono (in arrivo dopo le elezioni europee) le sentenze di primo grado per una ventina di consiglieri o ex consiglieri regionali. Alcuni dei quali oggi hanno incarichi istituzionali importanti.

ultimi articoli