Mini pena per la nuora di Mastella

Il giorno dopo la sentenza sulle spese pazze, che ha messo in crisi in un colpo solo

Lega e Fratelli d'Italia in Liguria, la conta delle condanne riserva delle sorprese.
Mentre a tutti i condannati sono state inflitte pene che vanno dai 2 anni e qualche mese ai 3 anni e oltre di carcere, a Roberta Gasco, ex capogruppo Udeur e moglie del figlio di Mastella, è stata comminata una mini pena di soli due mesi. Perché in realtà l'ex consigliera regionale è stata assolta per insussistenza del fatto, con la sola eccezione di alcune spese di rappresentanza.
Il suo avvocato, Mario David Mascia, raggiunto da Genova3000 non ha voluto commentare la sentenza, ma senz'altro, visto come è andata a tutti gli altri politici, anche per lui è stato un bel colpo.

ultimi articoli