Skin ADV

Lo scrittore Marco Bonetti premiato a Marengo come divulgatore di pace

Marco Bonetti

Nella giornata dedicata alla pace (21 settembre), mai invocata e necessaria come ora, il giornalismo locale e l'accoglienza sociale per una cultura di pace, sono in scena a Marengo, nell'alessandrino, località famosa per la battaglia che vi svolse nel giugno 1800 e venne vinta dal giovane Napoleone. Motivo: la quarta edizione di “Steli di pace”, iniziativa dell’Ujce (Unione Giornalisti e Comunicatori Europei), dove superstar è il genovese Marco Bonetti, avvocato, dipendente dell'ospedale di Villa Scassi, ma soprattutto fine scrittore, saggista e studioso di usi e costumi soprattutto tra Francia e Italia. Divulgatore di articoli culturali, storici e linguistici sul genovesato, tramite la testata ultra cinquantenne del Gazzettino Sampierdarenese, cui collabora da decenni. Molti dei suoi scritti hanno girato per il mondo, raggiungendo persino il Sud America. Per questo motivo l'Ujce ha deciso di premiarlo.

Analogo premio riguarda Walter Scarfia e Aldino Leoni. Presidente regionale Unione Italiana Ciechi e Ipovendenti, il primo, è anche consulente informatico della Conferenza Episcopale Italiana. Mentre Aldino Leoni è coordinatore scientifico di Marengo Poetree, iniziativa per promuovere la sensibilità green e la Giornata internazionale degli alberi, che cade il 21 novembre.

A premiare questi intellettuali e scrittori il presidente della Provincia di Alessandria Enrico Bussalino e lo storico vice presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Ezio Ercole.

“La coesione sociale parte dalle comunità piccole come la nostra – ha detto - Efrem Bovo manager di Marengo - ma di area vasta come Marengo e quindi il dialogo e l’accettazione dell’altro sono un lavoro da artigiani. La qualità della vita ci sta a cuore quanto la qualità dell’aria o dell’acqua. Dobbiamo iniziare a parlare di una ecologia umana, pienamente umana che dell’uomo salvi il clima e lo spirito. Riscopriamo il bello del dialogo locale e troveremo la forza di farci rispettare in campo internazionale”.

Dino Frambati

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip