L’invito di Bizzarri a visitare la mostra

Il presidente di Palazzo Ducale ha presentato (a suo modo) su Facebook la mostra di Rubaldo Merello:

“Quando mi hanno detto Rubaldo Merello la mia reazione è stata esattamente quella di molti di voi. E chi è? (L’ho detto diversamente, ma è lo stesso). Ora, visto che sono analfabeta e sono andato su Google, non sto qui a scrivervi chi è, andatelo a vedere. Ma fate di più: venite a vedere la mostra. Vi giuro che è un’esperienza impressionante. La cosa più sconvolgente è che l’arte di Merello non è affatto tranquillizzante, è una mostra violenta, lontana anni luce dagli stereotipi della Genova vecchia e barbosa. Io non sono un critico d’arte, sono solo uno curioso, come credo siano molti di voi. Allora alzate il culo, venite a vedere Merello, c’è una statua, ad un certo punto, si chiama Il Dolore. Stare davanti a quella statua è...boh, non riesco a spiegarlo”.
A beneficio dei tanti turisti che sono interessati alle mostre di Palazzo Ducale, abbiamo pensato di tradurre il diretto (quanto efficace) invito di Bizzarri nelle principali lingue: Raise your ass, come and see Merello - Levez votre cul, venez voir Merello - Erhebe deinen arsch, komm und sieh Merello - Поднимите задницу, идите к Мерелло -あなたのお尻を上げて、Merelloを見に来てください。-抬起你的屁股,来看Merello

ultimi articoli