Il piano nascosto di Lauro per Ilva

All’interno di Forza Italia è nato un mistero sul caso Ilva: nella serata di ieri è circolato un ordine del giorno

firmato da Lilli Lauro, da proporre in Comune, in cui si parlava di impegnare la Giunta ad attivarsi per una rinegoziazione dell’accordo di programma vista l’imminente riduzione della forza lavoro. Un documento che presto ha fatto il giro delle segreterie, per poi essere ritirato, lasciando qualche tensione all’interno della maggioranza, in Regione e in Comune. «Io intendevo che l’accordo si potesse rivedere, per le aree, ma solo nel caso in cui gli esuberi fossero confermati, ovviamente», spiega la consigliera di Forza Italia. In realtà in seno alla maggioranza che governa Regione e Comune non si esclude categoricamente che il documento possa essere aggiornato, dopo dodici anni, «ma appena pochi giorni fa sulla base di quell’accordo abbiamo ottenuto i fondi per i lavori di pubblica utilità, quindi nessuno l’ha disdettato ed è valido anche per il governo», spiegano sia Toti che Bucci. La partita è appena all’inizio e tutti sanno che, in mancanza di una convocazione tempestiva da Roma, la temperatura a Cornigliano tornerà a salire.

ultimi articoli