Toti mette Fiano (Pd) nel mirino

Almeno a Genova, come tra gli italiani sparsi nel mondo, non vige la decolombizzazione, ossia l’abbattimento

dei monumenti di Cristoforo Colombo, accusato in maniera assurda e pretestuosa di aver portato dei colonialisti stragisti nel nuovo continenti. Una tesi vergognosa, che è assolutamente priva di sentimenti. Giovanni Toti spiega oggi, a margine della manifestazione in onore del navigatore al soldo della corona di Spagna: “Le polemiche negli Usa su Colombo sono un po’ assurde, come la legge Fiano che prevede di cancellare monumenti fascisti eretti in un momento in cui nel paese non vigeva una piena democrazia, penso che sia una cosa concettualmente un po’ folle: sarebbe come abbattere il Colosseo perché gli imperatori vi ci facevano combattere i gladiatori”. E domenica scorsa ecco nel pieno centro di Genova una gran bella sfilata con costumi d'epoca dei tempi dello scopritore originario di San Colombano Certenoli.

ultimi articoli