Piombo alla Tosse

La stagione 2018 del Teatro della Tosse continua a svilupparsi attraverso focus tematici dedicati

ad argomenti specifici del presente. Il mese di marzo sarà dedicato alle forme del conflitto: guerra, terrorismo e follia.
Dopo il grande ritorno di Peter Brook con Battlefield, si prosegue con i tre spettacoli che formano il focus sul Terrore: Piombo di Gipo Gurrado in scena dall’8 al 10 marzo, Utoya dal 15 al 17 marzo regia di Serena Sinigaglia e La lotta al terrore dal 22 al 24 marzo regia di Luca Ricci.
Spettacoli che analizzano il conflitto come stato di tensione, come situazione in cui bisogni, tendenze e aspettative contrastano tra loro, imponendo un processo di adattamento.
Su questo congegno che mette in tensione punti di vista contrastanti e che quindi genera sempre degli effetti, individuali e collettivi sono incentrati i 4 titoli in scena.
Primo spettacolo del focus sarà Piombo testo e regia di Gipo Gurrado, musical d’autore sugli anni di piombo italiani in scena dall’8 al 10 marzo.
Piombo è un musical che porta in scena fatti e personaggi emblematici del terrorismo in Italia, rievocando gli sconvolgenti cinquantacinque giorni del sequestro Moro.
Associare la parola “musical”, con tutto il suo bagaglio di immaginario collettivo, a espressioni come anni di piombo e brigate rosse appare quasi una contraddizione. Ma è in questo contrasto che si svela il cuore del progetto che vuole raccontare in un modo nuovo un periodo storico drammatico, archiviato forse troppo velocemente.
I protagonisti del “sequestro Moro” prendono vita sul palco e vengono mostrati attraverso un punto di vista inedito, lontano dalla retorica e dai luoghi comuni. Piombo coinvolge il pubblico a un livello profondo e viscerale come solo la musica può fare.

Dall’8 al 10 marzo, ore 20.30
PIOMBO - UNA CANZONE VI SEPELLIRA'
libretto, musiche, testi e regia Gipo Gurrado, con Enrico Ballardini, Davide Gorla, Giulia D’Imperio, Andrea Lietti, Elena Scalet, GIpo Gurrado (live electronics, chitarre, piano), Mauro Sansone (batteria), scene e costumi Vittoria Papaleo, luci Monica Gorla, audio Gabriele Simoni (Indiehub), fotografie Michela Piccinini. Produzione Odemà – Tiktalik Teatro

Biglietto: 14 euro

ultimi articoli