La cena dei cretini

La cena dei cretini di Francis Veber è considerato il capolavoro comico della drammaturgia

francese contemporanea. La storia è a tutti nota: ogni mercoledì sera, un gruppo di amici dell'alta società parigina, si ritrova per partecipare alla "cena dei cretini". Regola imprescindibile è che, a turno, qualcuno di loro porti come invitato speciale un insuperabile "cretino", affinché ci si possa divertire prendendolo in giro per tutta la sera. L’inesorabile Francois Pignon, "cretino" di turno prescelto dall’editore di successo Pierre Brochant, riesce però a sovvertire le regole, rivoluzionando in poche ore la vita di Pierre, in un crescendo di equivoci e gag che vanno di pari passo con l’alternarsi, sul palco, di personaggi che si ritrovano, loro malgrado, a vivere situazioni a dir poco paradossali.
Pignon è l’elemento comico dirompente di una piéce adatta a grandi e piccini, e la sua comicità irresistibile detta il ritmo di uno spettacolo che fa ridere lo spettatore dall’inizio alla fine.

La cena dei cretini di Francis Veber
Traduzione di Filippo Ottoni
Scene e costumi di Elisa Navacchi
Regia Massimo Chiesa

Personaggi ed interpreti:
Francois Pignon: Marco Zanutto
Pierre Brochant: Massimo Rigo
Lucien Cheval: Mauro D’Amico
Giusto Leblanc: Andrea Tich
Christine Brochant e Marlene: Lidia Castella

POLITEAMA GENOVESE via Bacigalupo 2, 16122 Genova
VENERDì 27 APRILE ORE 21
SABATO 28 APRILE ORE 21
DOMENICA 29 APRILE ORE 16
VENERDÌ 4 MAGGIO ORE 21
SABATO 5 MAGGIO ORE 21
DOMENICA 6 MAGGIO ORE 16

ultimi articoli