Il cuore sportivo di Carlo Bagnasco

Da sempre vicino alle sorti del suo Rapallo Ruentes 1914, che naviga in cattive acque nel campionato

regionale d’Eccellenza nonostante una rosa assai competitiva, il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco, ieri pomeriggio, è sceso in campo per premiare la storica barista dell’impianto tigullino dell’”Umberto Macera”, la signora Erika Papalini, che da un quarto di secolo gestisce con cura ed amore il chiosco del campo di calcio. Bagnasco, che era presente anche per il centenario della società bianconera al teatro di Rapallo e il giorno della storica festa nel settembre 2013 in occasione del ritorno del Rapallo in Eccellenza, è sempre stato un grande tifoso del Rapallo, passione che ha trasmesso al figlio che gioca con il figlio di un altro forzista, il consigliere comunale genovese Stefano Anzalone.

ultimi articoli