Intervista con Vittorio Pellerano

Vittorio Pellerano

Intervista con Vittorio Pellerano, uno dei pezzi pregiati della squadra di governo del sindaco

di Rapallo, Carlo Bagnasco. Pellerano, dalla infinita passione per lo sport, ci fa il punto della situazione a pochi mesi dal ritorno alle urne nel Tigullio.

Pellerano, siamo arrivati quasi a fine mandato, un bilancio di questi quattro anni e mezzo di giunta Bagnasco?
Intensi ....e a mio avviso direi  più che positivi.

Nello sport, l'attuale amministrazione ha davvero fatto passi da gigante, vedi il “Macera”, il “Gallotti – Poggiolino” e la piscina. è in programma il botto finale?

Possiamo dire che sullo sport abbiamo dedicato tanta attenzione e molte risorse soprattutto perché Rapallo necessitava di un cambio di rotta ,sia sull'impiantistica che di rapporti con le nostre Realtà Sportive Cittadine...
Non lo definirei un botto finale, ma per la Nostra Amministrazione il Palazzetto dello Sport è un prossimo Obbiettivo.

Consigliere incaricato allo sport ed istruttore del Santa Maria, non è facile conciliare entrambi gli aspetti!
Preciso entrambi gli aspetti!!! Consigliere con incarico allo Sport e istruttore appassionato di calcio da sempre del Santa Maria! Nonostante il tempo a disposizione non sia molto ho sempre cercato di fare conciliare entrambe le cose, dedicandomi a tutte le discipline sportive con impegno e passione, in questi anni abbiamo fatto numerosi interventi sulle strutture sportive cittadine dopo quelli da te citati  come ad esempio la Bocciofila, il Minigolf e diverse Palestre cittadine senza dimenticare i numerosi patrocini ed eventi che superano abbondantemente i 100 annui. Uno che tengo molto a sottolineare è la “Settimana dello Sport” che mancava da Rapallo da più di 14 anni.

Si ricandiderà alle prossime comunali?
Certamente con tutta la squadra...abbiamo ancora un sacco di cose da fare.

Il centrodestra a Rapallo sarà unito tra Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Nuovo Centrodestra?
In questo momento è prematuro fare previsioni. L'attenzione adesso da parte di tutti noi e sul risollevare la nostra Città dagli eventi che ci hanno colpito il 29 e 30 Ottobre

Come la giudica la figura di Armando Ezio Capurro? Nel 2019 sarà con il centrodestra o con il centrosinistra?

Non è mio uso parlare di altri e sinceramente sono  concentrato sul fare. Quelle che saranno le scelte del Consigliere Capurro ti invito a chiederle al diretto interessato, perché non sono assolutamente in grado di risponderti.

Di Andrea Bazzurro

ultimi articoli