Skin ADV

Recco, prosegue l'estensione della raccolta dei rifiuti porta a porta

Carlo Gandolfo - Edvige Fanin

Da ieri sera, 6 giugno, la raccolta dei rifiuti porta a porta si è estesa anche in via Cornice Golfo Paradiso, salita della Giudea, via della Pineta, via Privata degli Aranci, via Polanesi, salita Costa Lunga, via Casaccia, via Santi Martiri, via del Campetto, ultimo tratto via Salvo d'Acquisto (altezza piazzale della chiesa di Megli). Con una successiva estensione del servizio sarà completamente introdotta nelle zone est ed ovest della città la nuova modalità di ritiro, nell'ambito del programma messo a punto dal Comune di Recco in collaborazione con Amiu.

“Abbiamo puntato sul nuovo servizio - commentano il sindaco Carlo Gandolfo e l'assessore all'ambiente Edvige Fanin - per far sì che diventi l'unico sistema di raccolta per le zone est ed ovest di Recco segnando un notevole abbattimento di costi e un'importante riduzione dell'impatto ambientale. In queste aree sono stati eliminati i classici cassonetti, sia perché non servono più, grazie al calendario di conferimento e di raccolta, sia perché in questo modo si incide anche sulla formazione di quelle micro discariche che hanno rappresentato una vergogna per la nostra città.  Nelle zone in cui è partito da diversi mesi le difficoltà, come per ogni cambiamento, si sono presentate ma i cittadini delle aree interessate al sistema di raccolta, hanno avuto tempo per abituarsi prendendo confidenza con il nuovo metodo”.

Intanto i dati forniti dall'Ufficio Ambiente del Comune di Recco registrano un ulteriore balzo della raccolta differenziata ottenuto grazie alla modalità "porta a porta" introdotta nelle zone est e ovest di Recco. La quota del residuo secco conferito in discarica a maggio di quest'anno è di 134.000 kg contro 159.000 kg conferiti nell'impianto a maggio 2021.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip