Skin ADV

Le donne di ArteJeans

Ursula Casamonti e Francesca Centurione Scotto Boschieri

Ormai le chiamano tutti le ‘regine dell’ArteJeans’. Sono tre donne che hanno fatto esplodere una ‘perla d’arte’ nel grande scenario di ‘Genova Jeans’, la rassegna firmata da Manuela Arata.

Il loro regno si chiama Metelino, un grande spazio ristrutturato ad arte grazie alla sensibilità sia del sindaco Bucci sia dell’assessore alla Cultura Barbara Grosso, altra donna di lusso.

Eccole le ‘regine del Metelino’: Francesca Centurione Scotto Boschieri, ambasciatrice di Genova nel mondo e referente di progetti culturali internazionali. Poi Ursula Casamonti di ‘Tornabuoni Arte’, una delle più importanti galleriste italiane: bellezza, unita a simpatia e intelligenza creativa. Al loro fianco altre donne, come Paola Boschieri (ma chi dice che le donne non abbiano potere?).

Ursula e Francesca, sempre in giro per il mondo, hanno fondato l’associazione senza fine di lucro ‘ArteJeans’ con sede a Londra - che ora opera anche a Firenze, dove Ursula è ‘signora’ assoluta - per promuovere il telo jeans in maniera artistica.

E così queste due manager dell’arte hanno contattato Bucci e Grosso, oltreché ovviamente Manuela Arata, ed ecco apparire una delle mostre più suggestive, affascinanti, di arte contemporanea con il filo conduttore che si chiama jeans.

Entrate al Metelino e vedrete 35 opere di 24 artisti che si sono cimentati per creare una collezione permanente di opere su tela jeans da donare a Genova.

“E’ importante sottolineare - dicono Ursula e Francesca - che questi autori hanno donato, ripetiamo donato gratuitamente, le loro opere. Il nostro progetto è infatti staccato nettamente dal grande scenario di ‘Genova Jeans’. Vuole essere un’occasione per suggerire a Genova la possibilità di un grande museo del jeans e portarlo in giro per il mondo grazie all’ambasciatrice Francesca e alla gallerista massima Ursula.

“Il museo di oggi - annota Ursula Casamonti - non è osmotico, il luogo è solo un approdo e se sarà il Martelino l’amministrazione comunale avrà di che vantarsene. Ci vogliono spazi nuovi e grandi per l’arte, da vivere per i giovani e bisogna credere fino in fondo che l’arte contemporanea sia in grado di cambiare intere città”.

Un bel messaggio lanciato da una splendida creatura fiorentina che crede fermamente nella bellezza e nella modernità dell’arte.

Trattandosi di un progetto nato e cresciuto grazie alla sensibilità di sole donne, da Ursula a Francesca, da Paola al comitato critico formato da sole donne, pensiamo che visto che il nostro assessorato è diretto da una altrettanto splendida creatura, Barbara Grosso, questa ‘ArteJeans’ avrà vita lunga, attraverso il mondo.

Vittorio Sirianni

Da sinistra: Luciano Caprile, Carolina Latour, Ursula Casamonti, Barbara Grosso, Francesca Centurione Scotto Boschieri e Manuela Arata.

Ursula Casamonti, Vittorio Sirianni e Francesca Centurione Scotto Boschieri

Paola Boschieri, Ursula Casamonti, Vittorio Sirianni e Francesca Centurione Scotto Boschieri

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip