Toti presenta la nuova diga foranea

Dopo la firma della convenzione tra l’Autorità si Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e Invitalia

per la costruzione della nuova diga foranea del porto di Genova, il governatore Giovanni Toti ha dichiarato: “Oggi è un momento storico perché dopo 100 anni si parte a progettare la nuova diga che traghetterà il porto di Genova, cioè il bacino storico del porto, nel futuro che stiamo costruendo. Questo è un’opera che rappresenta per la Liguria un passo del cammino iniziato tre anni fa, che si concluderà negli anni a venire, ma indispensabile per fare della nostra regione quel territorio che si candida a trainare il progresso e il benessere del nostro Paese e non più a essere rimorchiato”.
La diga avrà un costo di 1 miliardo di euro, sarà lunga 5 km e permetterà l’ingresso in porto di navi più grandi, perché posizionata più al largo, 500 metri contro i 160 attuali. Per progettare e costruire questa grande opera occorreranno 14 anni. Consegna prevista 2032.

ultimi articoli