Enrico Sivori presidente Asnali

Asnali Liguria guarda al futuro, alla presidenza regionale arriva Enrico Sivori e sul turismo ligure

soffia il vento della novità.
“Asnali Liguria (Associazione Nazionale Autonoma Liberi Imprenditori) non punterà solo a sostenere ed assistere la piccola impresa nella forma di lavoratori autonomi e di microimprese - ha dichiarato il neo presidente regionale - Oggi l'associazione è impegnata ad accompagnare le oltre 50 imprese associate in un cambiamento culturale. Il mondo del commercio sta mutando rapidamente e si tratta di fenomeni che vanno gestiti e accompagnati e non combattuti aprioristicamente.”
Subito dopo la nomina, Enrico Sivori ha voluto preannunciare quella che sarà la linea guida del mandato a partire dall'immediato.
“Si è intrapreso un cammino positivo, vuoi per la congiuntura internazionale ma anche grazie alle operazioni messe in campo in questi due anni da Comune e Regione che hanno attuato una serie di eventi per rendere Genova ancora più competitiva a livello nazionale e non solo – attacca Sivori che poi arriva al dunque quando aggiunge - Ora tocca a noi imprenditori del settore mostrare la capacità di saper cogliere, coltivare e consolidare questo trend positivo anche nei confronti di quei giganti del web che, troppo spesso e malamente, dettano regole nel settore.”
E qui il riferimento allo strapotere di Booking.com, colosso nel settore delle prenotazioni alberghiere online appare evidente.
Non sarà una crociata contro il colosso che ha sede ad Amsterdam. “Non vogliamo la guerra contro Booking ma solo invitare a riflettere su alcune basi- precisa Sivori che poi si chiede e chiede - E' normale che Booking sia, di fatto, socio per un quinto di ogni albergo facendo pagare il 18% di commissione? E' normale che nel rapporto booking-strutture-clienti la più penalizzata sia sempre la struttura?”
Temi che, sicuramente, faranno discutere a partire già dai prossimi giorni. Estate calda sul fronte vacanze?

ultimi articoli