Santa la Bella da Enzo Verrone

Da Brooke di Beautiful e Jennifer Aniston: quando arriva qualche splendida creatura

cinematografica, dove finisce? Ma sempre da Enzo Verrone, ristoratore principe della nostra costa dorata, titolare dello “Skipper” a Santa Margherita Ligure, che rappresenta sempre un punto di raccordo con le grandi compagnie cinematografiche, che arrivano a girare sulla nostra riviera. Giorni fa ecco sulle banchine care a Verrone (“Santa la bella”) una splendida attrice bionda e molto sexy, che si chiama Jennifer Aniston e con lei il protagonista maschile del film “Murder mistery”, Adam Sandler, che appunto si sta girando nel porticciolo di Santa Margherita Ligure che andrà sul circuito Netflix. Verrone, con accanto il figlio Alessandro e la consorte Suny, cuoca eccellente ed amicissima di attori ed attrici, che amano i suoi piatti, diventa guida preziosa per questi protagonisti del cinema mondiale. Negli anni passati, quando Enzo guidava il “Muster”, arrivarono da lui tutti i protagonisti di “Beautiful” e una delle giovani protagoniste si innamorò pure di Alessandro. Oggi eccola la Jennifer hollywoodiana che non si allontana un attimo dai tavoli di Enzo, dieci giorni di formazione culinaria con scampi alla marinara, gnocchetti al curry e trofiette al pesto. Jennifer, che è stata moglie di Brad Pitt, oggi ha altri compagni, ma dimentica tutto – dice lei – quando sorseggia un vermentino di Enzo o un pesce alla ligure di Suny.
Jennifer – dice Enzo – è molto simpatica, come tutti gli attori americani che sbarcano dalle nostre parti, così come simpatica era Brooke. Si innamorarono subito dei nostri posti e della nostra cucina. Ancora, aggiunge Enzo, che nella sua cinquantennale attività di ristoratore doc, ne ha viste tantissime. Jennifer è più sexy di Brooke, anche se più anziana, ha carattere, grinta ed entusiasmo. Enzo, compie, come si diceva, 50 anni di professione, una vita intensa, una lunga rincorsa di ricordi, nomi fatti, qualche fattaccio, sempre al centro di eventi significativi. Dal 1970, quando inventò l’happening, sulle colline di Rapallo, ai tanti locali che lo videro sempre protagonista vincente, le Saline di Rapallo, il “Muster” di Santa Margherita Ligure, lo “Striner” di Portofino, da cui partirono nel 1992 i collegamenti con New York in occasione delle colombiadi, fino allo “Skipper”. Lo hanno definito il bar man di Hollywood, i suoi contatti con il mondo dello spettacolo sono all’ordine del giorno, e poi c’è il risvolto calcistico. È un genoano doc, la Fondazione Genoa lo ha nominato ambasciatore tra i ristoratori mondiali che amano il Genoa e lui ogni anno al bomber della sua squadra dedica sempre un piatto speciale: risotto al pesto, quest’anno è già pronto per il polacco Piantek, ma in questo film girato con Jennifer, Enzo che fa? Risponde lui: “Un mistero!”. Appunto, come dice il titolo del film!

di Vittorio Sirianni

ultimi articoli