Skin ADV

Boccadasse senza sdraio

La spiaggia di Boccadasse

Ieri, dopo l'articolo di Giulia De Stefanis su "Il Lavoro- Repubblica", c'era grande fermento sulla spiaggia di Boccadasse.

Mario Migone, davanti alla Strambata, urlava imbufalito: "Abusivo a me? Mi ha diffamato, dovrà pagare. Ho già allertato il mio avvocato".

I giovani della Cooperativa pescatori Boccadasse sostenevano infatti di essere in regola, nonostante quello che aveva detto Bianca Vergati, consigliera del Municipio Medio Levante: "Abbiamo una licenza commerciale della Camera di Commercio - spiegavano - noleggiamo sdraio, lettini, ombrelloni, insomma quello che può servire su una spiaggia. E non è vero che così la spiaggia di Boccadasse non è più libera. E' sempre libera e in più ci siamo noi a dare un servizio a chi non vuole sdraiarsi sui sassi, inoltre teniamo pulita la spiaggia...".

Ma Corinna Artom, responsabile dell'ufficio Aree demaniali marittime in Regione, è stata inflessibile: "Basta che non occupino la spiaggia con una loro postazione fissa o cartelli".

Ed oggi dalla spiaggia di Boccadasse è sparito il cartello e sono sparite le sdraio. La spiaggia è tornata libera in tutti i sensi.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Levante

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip

The Ocean Race