Giampedrone: non siamo stati allarmisti

“Siamo stati attaccati per eccessivo allarmismo per aver diramato un’allerta rossa”, l’assessore regionale

alla Protezione civile, Giacomo Raoul Giampedrone spiega la sua versione in conferenza stampa: “Vogliamo ringraziare tutti; vista la situazione che ci ha visti coinvolti con una risoluzione positiva della vicenda, ma solo a pochi chilometri di distanza si sono verificati fatti gravi. Continuiamo a lavorare per migliorare un sistema, facendo squadra. Una vita umana non è pagabile con una partita e quindi porteremo avanti la cultura di protezione civile avanzata negli ultimi anni in Liguria". Nell'illustrazione del bilancio della perturbazione l'assessore Giampedrone ha ricordato che "la nostra situazione è andata migliorando, abbiamo avuto una serata con picchi importanti di pioggia soprattutto sul Tigullio e su Genova. Fortunatamente i disagi sono stati contenuti e la macchina della protezione civile ha funzionato. Per la Liguria è andata bene perché la perturbazione ha scaricato le piogge al largo in mare e ha rappresentato la differenza rispetto a quanto accaduto in Toscana. Questo deve servire a tutti per capire che le allerte vanno rispettate e non si discutono e che basta veramente poco per mettere a repentaglio la vita delle persone”.

ultimi articoli