Skin ADV

Youth America Grand Prix, a Nervi il più grande network del balletto internazionale

Con una tre-giorni di master class selettive in corso al Teatro Carlo Felice seguita da due serate di gala dai programmi ricchi e articolati, dove grandi ballerini solisti e primi ballerini dei maggiori corpi di ballo internazionali si esibiscono a fianco alle giovani promesse del balletto, approda per la prima volta a Genova al Nervi Music Ballet Festival lo Youth America Gran Prix, il network mondiale dedicato al balletto, grazie alla collaborazione tra la Fondazione Teatro Carlo Felice e l’omonima organizzazione americana.

L’iniziativa è di particolare rilevanza per il mondo del balletto internazionale poiché è l’unico appuntamento dello YAGP collocato al di fuori degli Stati Uniti, in questa delicata fase post pandemica, appositamente organizzato al Teatro Carlo Felice e al Nervi Music Ballet Festival al fine di poter permettere ai giovani ballerini delle nazioni del continente europeo e del continente asiatico di partecipare dal vivo all’attesa competizione. 

Le master class di YAGP in corso al Teatro Carlo Felice dall’11 al 13 luglio 2021 permettono a 80 ballerini selezionati, di età compresa tra i 9 e i 19 anni, provenienti da tutto il mondo di beneficiare degli insegnamenti dei migliori docenti internazionali, grazie al sostegno fornito dall’associazione sotto forma di borse di studio, mentre sottostanno a un processo selettivo. Tutti gli 80 partecipanti si esibiranno nel grand défilé de ballet su musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij e coreografia di Carlos dos Santos e Alexei Moskalenko che aprirà le due serate di gala, intitolate The Stars of Today meet the Stars of Tomorrow, in programma al Nervi Music Ballet Festival 2021 mercoledì 14 e giovedì 15 luglio, alle 21.15, ma solo 15 di loro condivideranno il palco con i “big”. 

Tra i grandi ballerini ospiti delle due serate Lucia Lacarra e Matthew Golding, tra i più grandi danzatori degli ultimi decenni, Christine Shevchenko e Thomas Forster (entrambi primi ballerini dell’American Ballet Theatre), Ana Sophia Scheller (prima ballerina del National Ballet of Ukraine) e Gabe Stone Shayer (solista dell’American Ballet Theatre), Evelina Godunova (solista dello Staatsballett Berlin) e Semyon Chudin (prima ballerina del Bolshoi Ballet), Dinu Tamazlacaru, Alejandro Virelles (entrambi primi ballerini dello Staatsballet Berlin), Maria Kochetkova (English National Ballet) e Sebastian Kloborg (solista dello Royal Danish Ballet e coreografo), che presentano al Nervi Music Ballet Festival una prima mondiale la coreografia di Sebastian Kloborg Once I Had a Love, su musica di Philip Glass e di Blondie (Crabtree remix), Shale Wagman e Giovanni Tombacco (Bayerisches Staatsballett), oltre al danzatore svizzero Giuseppe Bausilio che interpreta in prima italiana alcune coreografie dal musical Hamilton di Andy Blankelbuehler su musica di Lin-Manuel Miranda.

«Le giovani promesse del balletto si esibiscono con star internazionali grazie a Youth America Grand Prix, per la prima volta al Nervi Musica Ballet Festival e, quest’anno, per l’unica volta al di fuori degli USA - commenta l’assessore alle Politiche culturali e alle Politiche per i giovani Barbara Grosso - una possibilità incredibile per questi giovani artisti, che vengono sostenuti nell’avvio di carriera, ma anche uno splendido regalo per il Nervi Music Ballet Festival, che arricchisce il suo cartellone con due pregiate serate di gala». 

«Lo scorso anno - dichiara l'assessore alla cultura e allo spettacolo di Regione Liguria Ilaria Cavo - insieme al Sovrintendente ci eravamo dati l'obiettivo di fare diventare il Festival di Nervi un momento internazionale di formazione per attrarre i giovani talenti della danza. Quest'anno la promessa viene mantenuta grazie al lavoro del Teatro Carlo Felice e ai rapporti che ha saputo intrecciare trasformando le limitazioni del covid in un'opportunità per Genova e la Liguria:  tre giorni di  masterclass e due serate di gala al Nervi Music Ballet Festival diventano per il nostro Teatro e per il Festival l'occasione per un grande appuntamento in cui crescono e si esibiscono le future étoile europee e mondiali. Con questa iniziativa il Teatro Carlo Felice, dopo l'Accademia di alto perfezionamento per cantanti lirici del maestro Meli, conferma la sua vocazione alla formazione e al sostegno dei giovani talenti».

«Il Teatro Carlo Felice ha uno storico e rilevante rapporto con il balletto, afferma il Sovrintendente Claudio Orazi, che desidera promuovere e valorizzare, al pari del repertorio lirico, sinfonico e contemporaneo, in particolare con il Nervi Music Ballet Festival, le cui radici si intrecciano con la grande storia del balletto internazionale. Su queste premesse sono state poste le basi della collaborazione con lo Youth America Grand Prix, ospitato al Teatro Carlo Felice per la parte di master class e con due serate gala, per la prima volta, al Nervi Music Ballet Festival 2021. Siamo davvero felici di essere riusciti in questo intento e di aver posto le basi per il ritorno a Genova, anche in futuro, di questa manifestazione e dei giovani e talentuosi ballerini che contribuiamo in questo modo a sostenere, assieme a YAGP, nella strategica fase dell’avvio di carriera. Una delle più delicate sfide organizzative affrontate dal Teatro Carlo Felice quest’anno, con riferimento in particolare agli spostamenti di numerosi ballerini di giovane età, oltre che di star, in arrivo a Genova da tutto il mondo».

 «Youth America Grand Prix è il più grande concorso di danza al mondo, spiega la Direttrice artistica e Fondatrice Larissa Saveliev. Lo realizziamo in collaborazione con le migliori scuole e compagnie, come L’Ėcole de danse de l’Opéra de Paris, il Mariinsky, la John Cranko School dello Stuttgart Ballet, American Ballet Theatre e San Francisco Ballet per citarne solo alcune. Ogni anno giriamo il mondo intero alla ricerca del talento, ricerca che coinvolge 6 continenti e più di 30 paesi tra i quali da tre anni figura anche l’Italia. A conclusione della ricerca invitiamo a New York i migliori tra i migliori, assieme ai direttori delle migliori scuole e compagnie per uno spettacolo finale, dove tutti ricevono borse di studio, e l’evento si conclude festeggiando con un grande galà presso il David H. Koch Theater al Lincoln Center. La nostra serata di gala, The Stars of Today Meet the Stars of Tomorrow, mette in scena sia i vincitori delle finali - i più brillanti tra le giovani promesse, e grandi stelle della danza – che spesso sono anche nostri ex allievi.

Per esempio in edizioni passate si potevano vedere artisti come Sergei Polunin, Kimin Kim, Vadim Muntagirov o Hannah O’Neill da giovani vincitori dell’YAGP, accanto alle stelle dell’epoca Roberto Bolle, Polina Semionova, Diana Vishneva e altri grandi nomi. Questo galà è sempre stato il clou della stagione di balletto a New York e ha sempre registrato il tutto esaurito – abbiamo persino dovuto aumentare il numero di spettacoli negli ultimi tre anni per poter far fronte alla grande richiesta di biglietti.

Quest’anno, al fine di garantire la sicurezza e offrire un’esperienza più godibile abbiamo diviso l’evento in due segmenti, uno in America per i danzatori provenienti dal Nord America, dall’America Centrale e dal Sudamerica, e un altro in Europa per i danzatori europei, ma non solo, oltre a una formula di gala virtuale, che ha ottenuto buoni riscontri.  Ma di certo, lo spettacolo del balletto nasce e deve continuare a esiste dal vivo, e come dimostra il caso della collaborazione con il Teatro Carlo Felice possiamo sperare che, purché le frontiere restino aperte, si possa tornare a raggiungere molte altre nazioni del mondo in futuro».

Con 100'000 master class organizzate in tutto il mondo, oltre 4 miliardi di dollari in borse di studio assegnate negli ultimi 20 anni, circa 500 alumni coinvolti in 80 delle maggiori compagnie di balletto internazionali, compresi il New York City Ballet, il corpo di ballo dell’Opéra de Paris, il Royal Ballet, lo Stuttgart Ballet tra altri, lo Youth America Grand Prix si prefigge di accompagnare e favorire lo sviluppo dei giovani danzatori dai 9 ai 19 anni di ogni estrazione sociale e di ogni provenienza etnica e geografica attraverso l’assegnazione di borse di studio, a sostegno della partecipazione ad audizioni e corsi di formazione e perfezionamento, master class, servizi dedicati agli alumni, attività educative e di promozione, performance e prodotti audiovisivi. L’organizzazione inoltre offre una piattaforma di comunicazione e di scambio tra studenti, insegnanti, scuole, compagnie di danza, danzatori, selezionatori e il pubblico.

Promosso dal Comune di Genova con il patrocinio della Regione Liguria e in collaborazione con il Ministero Italiano della Cultura (MIC) il Nervi Music Ballet Festival 2021 è organizzato dalla Fondazione Teatro Carlo Felice, in collaborazione con un bouquet di istituzioni culturali comprensivo delle realtà di performing arts più rappresentative sul territorio cittadino: il Teatro Nazionale di Genova, la Fondazione Luzzati - Teatro della Tosse, il Politeama Genovese. La manifestazione è realizzata grazie al supporto del main partner Iren, dell’official sponsor e food partner Esselunga, del premium sponsor Banca Passadore. Technical sponsor AMT, Aster. Partner ambientale AMIU. Media Partner Rai Liguria e Rai Cultura.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip