Skin ADV

Volley femminile, grandi progetti per la nuova stagione targata Normac Group

Rimont Progetti Genova a Palazzo Tursi

Una nuova realtà sportiva, punto di riferimento per tutta la Liguria, per far crescere il tessuto sociale genovese e rafforzare la presenza di Genova sulla scena pallavolistica nazionale.

È stata presentata questa mattina al Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi il progetto Normac Group, nuova e importante realtà del volley genovese e ligure. 600, dalle bimbe del settore S3 fino alle giocatrici della prima squadra, le atlete tesserate per il Normac Group, risultato della collaborazione tra Normac AVB, Normac VGP e Serteco.

Alla presenza tra gli altri del presidente di Normac AVB Carlo Mangiapane, degli assessori comunale e regionale allo Sport e del consigliere CONI Liguria Piero Picasso, i dirigenti della Normac hanno raccontato la genesi e i protagonisti di un progetto di ampio respiro mirato a coinvolgere centinaia di famiglie di tutto il territorio cittadino.

“I progetti che Normac Group lancia sono molto ambizioni e sono la dimostrazione di quanto Genova sia una città di una grande vitalità dal punto di vista dello sport femminile sia sul piano agonistico sia dell’avviamento all’attività delle più piccole – dichiara l’assessore allo sport del Comune di Genova, Alessandra Bianchi –. I risultati raggiunti dalla Normac, anche nelle categorie giovanili, ci rendono orgogliosi come Amministrazione e vogliamo sostenere con forza le realtà che sul territorio e nei nostri quartieri avvicinano bambini allo sport, una parte essenziale della quotidianità a cui purtroppo, durante la pandemia, per troppo tempo si è dovuto rinunciare. A tutte le bambine che stanno per iniziare la nuova stagione sportiva e alle ragazze della prima squadra faccio un grande in bocca al lupo, certa che daranno il massimo per portare in alto il nome di Genova nel campionato nazionale di B1”. 

“Sono entusiasta quando un nuovo progetto si affaccia al mondo dello sport e questo del Normac Group è davvero interessante per la città di Genova e tutta la regione – aggiunge l’assessore allo sport di Regione Liguria, Simona Ferro – ancor di più vista l’ambizione di questa realtà sportiva di creare un settore giovanile adatto a sostenere una società con l’ambizione di raggiungere grandi traguardi. Progetti come questi sono ossigeno per il mondo dello sport che, in un periodo davvero complesso in cui si pensava potesse perdere la spinta propulsiva, trova invece le risorse di chi, come oggi, accetta la sfida di nuove avventure sportive e lo fa con la voglia di vincerle”. 

Due gli obiettivi principali: da un lato far emergere Genova sulla scena pallavolistica italiana attraverso l’iscrizione di una squadra di alto livello nel campionato nazionale di serie B1 (Rimont Progetti Genova), dall’altro valorizzare il settore giovanile come fucina di giovani talenti del territorio da inserire stabilmente in prima squadra al fine di rafforzare, nel medio-lungo periodo, la componente genovese del team (progetto Wonder Volley).

Rimont Progetti Genova, azienda leader nella costruzione di ascensori, sarà il main sponsor della squadra che nella stagione 2022/2023 parteciperà al campionato nazionale femminile di serie B1.

Seguite dallo staff tecnico composto da Matteo Zanoni (primo allenatore), Alessandro Delucchi (secondo allenatore), Sergio Antonazzo (preparatore atletico), Pier Paolo Bovero (scoutman) e Roberta Tanino (fisioterapista), le ragazze hanno già iniziato gli allenamenti nel mese di agosto con sedute giornaliere in palestra e sul campo di atletica.

L’obiettivo primario della Rimont Progetti Genova, come neopromossa, sarà quello di mantenere la categoria e cercare di togliersi qualche bella soddisfazione. La squadra giocherà le partite casalinghe al sabato pomeriggio o sera presso il palazzetto dello sport “Lino Maragliano” di Prato.

Questa la rosa completa della squadra: palleggi, Giulia Piccardi e Silvia Romanin; bande, Sara Allegri, Anastasia Sarabattini, Carlotta Rissetto ed Elisa Vecerina; centrali, Silvia Palazzi, Chiara Poggi ed Alice Vieri; opposti, Aurora Montedoro e Silvia Truffa; liberi, Silvia Bulla e Federica Ghezzi.

“L’impegno di Normac Group – commenta il presidente di Normac AVB Carlo Mangiapane – ha l’obiettivo, a medio e lungo termine, di portare il volley genovese e ligure a poter competere alla pari con realtà che possono contare su un bacino giovanile molto più ampio. Tutto questo grazie a tutti coloro che hanno reso possibile nel corso degli anni una crescita significativa dedicando il loro tempo libero alla passione per il volley. Nel contempo voglio citare Fabrizio Fossati, già presidente di VGP, che per primo ha creduto nel progetto “Normac Group” e i soci Vidardo Panciroli e Andrea Casassa che di recente si sono uniti al gruppo dando un forte impulso al progetto. Infine – conclude il presidente Mangiapane – voglio ringraziare tutti coloro che ci sostengono e che ci sosterranno per far sì che tutto questo sia solo un punto di partenza per un solido futuro”.

Il progetto Wonder Volley è mirato a far crescere “in casa” le giovani atlete, creando per loro un percorso di eccellenza che non le costringa a cercare fuori città e regione quei miglioramenti che possono ottenere grazie al lavoro dei tecnici di Normac Group, guidati dal direttore tecnico Matteo Zanoni e dal responsabile del minivolley Marco Malaspina.

Sotto il “cappello” di Normac Group parteciperanno ai campionati liguri under 14, under 16 e under 18 tre formazioni nate amalgamando le migliori atlete di Normac AVB, Normac VGP e Serteco. Mentre le tre società che fanno parte di Normac Group continueranno a schierare squadre in tutte le categorie giovanili, per un totale di 20 squadre: un grosso impegno organizzativo che sarà coordinato dal direttore generale Mario Bacigalupo.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip