Skin ADV

Toti: “No al voto, formiamo tutti un gabinetto di guerra”. Lauro: “Iniziamo a smarcarci”

Giovanni Toti e Lilli Lauro

In una lunga intervista al “Corriere della Sera”, il governatore Giovanni Toti si smarca dalla posizione degli alleati di centrodestra, Salvini, Meloni e Tajani, che hanno portato al Presidente della Repubblica Mattarella la richiesta di “elezioni subito”.

Secondo il leader di Cambiamo! servirebbe “un nuovo governo anche senza il centrodestra che collabori con le forze responsabili dell'opposizione per riforme che servono al Paese. Anche la legge elettorale...”.

Sul nome del possibile candidato premier, Toti non si sbilancia ma afferma che “si possono trovare personalità autorevoli che guidino una compagine che rappresenti le posizioni di tutti, non bisogna impiccarsi alle formule. Sarà la soluzione più difficile, ma alzi la mano chi ne trova una più ragionevole”.

L’intervista ha fatto il giro delle chat politiche. “Iniziamo a smarcarci... i veri moderati siamo noi! Purtroppo FI alle prossime politiche non esisterà più”. E’ il commento della coordinatrice genovese di Cambiamo! Lilli Lauro, delfina del senatore di Forza Italia Sandro Biasotti.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip