Skin ADV

Gossip

Alberto Zangrillo, uno dei più famosi medici italiani

Il dottor Zangrillo alla Beccassa di Torriglia

Super User 15 Agosto 2019 314 Visite

Ma che ci faceva il più celebre dei luminari della medicina italiana, Alberto Zangrillo, quello che fu per anni il medico di Silvio Berlusconi, ieri sera, alla mitica osteria – locanda della Beccassa in una piccola frazione poco dopo Torriglia? Se lo sono chiesti in tanti ieri sera, quando lo hanno visto, fuori dal locale sulla statale 45, al fianco del mitico Gianni Firpo, una sorta di istituzione per i genoani di ogni emisfero, titolare del locale! E dopo Zangrillo, abbronzatissimo, reduce da una piccola gita a Recco dove vi era anche Matteo Salvini prima della sua nuova tappa, La Spezia, ecco che pochi minuti compare un abitueè, l’ex governatore della Regione Liguria Claudio Burlando, nelle sue infinite partite di scopone.

I salotti letterari di Tiziana Notarnicola

Super User 07 Agosto 2019 264 Visite

Tiziana Notarnicola, insegnante di scuola primaria e assessore alla Scuola e al Conservatorio Paganini (ha anche altre deleghe) del Municipio Medio Levante, è abituata a frequentare salotti letterari con illustri personaggi della cultura genovese.
In Sardegna, dove si trova in vacanza, le è invece capitato di condividere il divano con un cinghiale (imbalsamato), un interlocutore poco intellettuale che non ha aperto bocca.
Raggiunta da Genova3000 l’assessora ha spiegato com’è nata la foto, poi diffusa sui social.
“Siamo andati in un agriturismo appena fuori Alghero. Siccome Gian Luca (Fois, il marito, ndr) sa che ho passato il mese di luglio ad inviare email alla vigilanza faunistica della Regione Liguria, ho scritto anche all’assessore Stefano Mai, che è responsabile del servizio di vigilanza e prevenzione dei cinghiali nei centri abitati, non appena ha visto il cinghiale disteso sulla poltrona, mi ha inviato la foto con l’hashtag #adottauncinghialeinsalotto. Questo per far sorridere i nostri residenti che da un mese hanno avuto incursioni dei cinghiali ai cassonetti di via Jenner, via Camilla, via San Luca d’Albaro e perfino sui campi da tennis ex Ip a Valletta”.

Bucci candidato governatore, ecco com’è nata la notizia

Super User 06 Agosto 2019 314 Visite

Era il 28 giugno scorso, verso sera. Uno dei tanti informatori di Genova3000 chiama in redazione per riferirci che in occasione della visita del vicepremier Matteo Salvini a Genova, in Fincantieri, qualcuno aveva sentito parlare dell’ipotesi Marco Bucci a candidato alle regionali del prossimo anno. La notizia ci è subito sembrata interessante, ma nello stesso tempo anche improbabile, visti i numerosi impegni del sindaco-commissario. Così decidiamo di prendere qualche informazione in più.
Il 4 luglio, in occasione dell’inaugurazione della Fondazione Pallavicino, incontriamo Edoardo Rixi. “Impossibile! Se Matteo l’avesse detto l’avrei sentito: sono stato tutto il tempo accanto a lui. Comunque mi avrebbe informato, visto che le cose che riguardano la Liguria le decidiamo insieme”, è stata la secca smentita del coordinatore regionale della Lega.
L’indomani chiamiamo il nostro informatore per dirgli che il suo amico forse aveva preso Bucci per Duci (Gian Enzo). La nostra voleva essere solo una battuta. Visto l'interesse verso la politica che ha sempre (e in questi giorni ancora di più) dimostrato il mondo marittimo ci viene però da pensare che magari non abbiamo preso lucciole per lanterne. Sarà il presidente degli agenti marittimi e del Teatro Nazionale candidato alle regionali 2020?

Quando Rosso distribuiva i santini di Borchi

Super User 30 Luglio 2019 614 Visite

Alle recenti elezioni europee, Matteo Rosso si è speso molto per sostenere la campagna elettorale dell’amico Ubaldo Borchi. In queste foto lo vediamo in occasione di un aperitivo elettorale che si è tenuto alle Cicale di Albaro, mentre mostra e distribuisce i santini del suo candidato preferito. Tutta fatica sprecata, direbbe qualcuno. Perché Borchi non è andato al Parlamento europeo e, per giunta, ha lasciato (all’improvviso) Fratelli d’Italia per aderire a Liguria Popolare, portando con sé le 2400 preferenze prese a maggio.
Oggi è il compleanno di Borchi, per lui sono 61 primavere. Tanti parenti, amici, colleghi e fratelli (d'Italia) gli faranno gli auguri. E noi ci uniamo a loro.

Matteo Rosso, Stefano Spinaci, Ubaldo Borchi e Stefano Balleari

Rosso mentre distribuisce i volantini di Borchi

Ubaldo Borchi con Stefano Balleari

Il selfie di Spinelli con i camalli

Super User 29 Luglio 2019 836 Visite

Sempre dalla parte dei lavoratori, l’ex presidente del Genoa targato Osvaldo Bagnoli, quello del quarto posto nel 1991 e della semifinale Uefa del 1992, posa con i camalli del porto di Genova.
Uno scatto molto significativo, in quanto Aldo Spinelli, che ha dato un contributo fondamentale alla crescita dello scalo genovese, è da sempre legato al mondo delle banchine genovesi, le loro storie, ai portuali e alle loro famiglie.
Nato a Palmi, in Calabria, nel gennaio del 1940, u sciù Aldo si sente genovese a tutti gli effetti. In questo lembo di terra ha costruito le sue fortune, ora in mano anche al figlio Roberto.
Negli ultimi giorni, pare, che il patron della Sampdoria Massimo Ferrero lo abbia addirittura contattato per imbastire una cordata per riportare il Palermo in serie A, ma lui non si è lasciato coinvolgere.

La grande festa del Rotary San Giorgio al Carillon

Super User 21 Luglio 2019 936 Visite

Per Agostino Banchi è iniziata con il botto la presidenza del Rotary Genova San Giorgio.

Grazie anche alla collaborazione di alcuni soci del Club, Luca Canevello, Dimitri Androulidakis, Stefania Morasso, Chiara Antola, Vincenzo di Franco, Giorgio Maietta Farnese, oltre 200 persone hanno risposto al suo invito e sono arrivate da Liguria, Lombardia e Piemonte nella splendida cornice del Carillon di Paraggi per festeggiare l’estate. Un evento all’insegna dell’amicizia e dell’impegno sociale, in pieno stile Rotary.

Ed è proprio questo che vuole il neo presidente: "coinvolgere i soci e gli amici al fine di promuovere attività di servizio per la comunità".

Durante la serata si è consolidata la partnership con la ProRecco pallanuoto. I biancocelesti, rappresentati dal presidente-campione Maurizio Felugo, sosterranno i service (progetti di beneficenza) cardine del club: ‘consapevolezza sull’autismo’ e ‘Plastic free water’.

Dimitri Androulidakis ha poi consegnato un riconoscimento a Lucia Aliverti di Mediolanum per l'impegno della banca a favore del Club.

C’è stato spazio anche per una improvvisata: il noto dentista Antonio Marras al microfono ha chiesto all’imprenditrice (settore componentistica per computer) Paola Moltisanti di sposarlo. Un gesto molto apprezzato dalle donne presenti, soprattutto dalle più romantiche, come la consigliera comunale Marta Brusoni.

 

Foglia-Lauro: quando l’arte incontra la politica

Super User 17 Luglio 2019 447 Visite

In questa foto vediamo la biconsigliera (Regione e Comune) Lilli Lauro con Monica Foglia, famosa esperta d’arredamento e d’arte, erede della più storica galleria d'arte italiana, la Rotta di via XX Settembre.
In questo caso le due donne non sfogliano le pagine politiche di un quotidiano o un catalogo d’arte, ma un menù di una trattoria-birreria, intente a scegliere il percorso birro-gastronomico tra quelli proposti dalla casa. 
I loro sguardi d’intesa fanno anche pensare alla possibile nascita di una collaborazione politica. Monica, con i suoi tanti contatti, potrebbe essere la rivelazione dei prossimi appuntamenti elettorali. Ma a sostegno di Lilli, ovviamente.

Toti: se aspetto le primarie divento vecchio

Super User 17 Luglio 2019 463 Visite

Anche il governatore della Liguria non si è sottratto al tormentone che imperversa su Facebook, la app che ti fa vedere come (probabilmente) sarai se e quando diventerai vecchio.
Il coordinatore nazionale di Forza Italia ha accompagnato la sua foto 'invecchiata' con un sibillino quanto ironico "aspettando le primarie".
Tra il serio e il faceto pare di capire che anche Toti poco creda al successo della sua linea a favore delle primarie aperte in Forza Italia.
C'è chi inizia a scommettere che a breve, nonostante i sondaggi diano al suo movimento un 2%, cioè un terzo di Forza Italia, farà il grande passo e abbandonerà Berlusconi, per non rischiare di invecchiare prima di lui.
Sarà questa la scelta di Toti contro il logorio del partito (FI) moderno?

La disavventura di alcuni arancioni diretti a Roma

Super User 06 Luglio 2019 592 Visite

“Un’avventura veramente “arancione”. Dopo 10 ore in treno, a causa di un incendio ad Orbetello, siamo stati fermi 2 ore a Grosseto, poi ritornati indietro a Pisa e proseguiti per Firenze - Roma!”. E’ il post con il quale Tiziana Notarnicola, assessore municipale, racconta il lungo viaggio di alcuni arancioni per il teatro Brancaccio.
Il gruppo, composto anche da Arianna Viscogliosi, Matteo Campora, Carmelo Cassibba, Graziella Marando e Susanna Karunaratne, avrebbe fatto meglio a viaggiare in auto. Ma il taxi di Cassibba non può trasportare sei persone.

Bucci: sono ignorante (in storia dell’arte)

Super User 04 Luglio 2019 731 Visite

All’inaugurazione della Fondazione Pallavicino, Marco Bucci ha confessato candidamente di essere ignorante in storia dell’arte e di non essere mai stato nel palazzo del principe Domenico Pallavicino.
Forse il sindaco, preoccupato dalle domande che Vittorio Sgarbi gli avrebbe potuto fare, ha voluto mettere le mani avanti. Ma il critico d’arte non voleva interrogarlo sulle opere d'arte custodite nei palazzi genovesi, ma fargli sapere che il ponte non doveva essere demolito. Perché secondo Sgarbi il Morandi era un’opera d’arte e andava conservato.

Se non dai la mancia ai portapizze, non sei un santo

Super User 03 Luglio 2019 323 Visite

“Troppi provano a saltare la coda alle poste, non si fermano agli stop per far passare gli anziani, non guardano nemmeno in faccia i clochard italiani senza lavoro e non danno la mancia ai portapizze. Molti di quei troppi purtroppo sono gli stessi che si sentono dei santi appendendo la bandiera della pace al balcone e facendo post a favore del capitano della Sea Watch e manifestando pro clandestini. Ho deciso di non appartenere a questa categoria di persone da quando ero ragazzino”. Lo ha scritto il consigliere delegato al porto di Genova Francesco Maresca in un personalissimo post umanitario su Facebook.

 

Bagnasco, Cavo, Lauro e Viale come nella Vita di Pi

Super User 26 Giugno 2019 482 Visite

Gli albergatori di Rapallo ieri hanno organizzato un giro in battello con cena per promuovere questo nuovo servizio che copre la tratta fino a Portofino. Oltre al sindaco e all’assessora al Turismo del Comune di Rapallo, Carlo Bagnasco e Elisabetta Lai (con il marito Franco Ricciardi), a bordo sono saliti la vicepresidente della Regione, Sonia Viale, l’assessora regionale Ilaria Cavo, la consigliera regionale e comunale Lilli Lauro (con il marito, l’avvocato Enrico Bonavera), il consigliere regionale Alessandro Puggioni, oltre ad alcuni operatori commerciali e giornalisti.
Per la nota conflittualità che esiste tra alcuni soggetti presenti, l’avventura a qualcuno ha ricordato il famoso film “Vita di Pi”. Fermo restando che Bagnasco potrebbe essere il giovane Pi, decidete voi a chi far interpretare la tigre, la iena, la zebra e lo scimpanzé.

Una scena del film "Vita di Pi".

Sergio Cofferati fa la spesa

Super User 10 Giugno 2019 310 Visite

Ogni mattina è sempre la solita scenetta, il bel quadretto familiare: si vede Sergio Cofferati, non uno qualunque,

La cravatta alla Trump di Toti

Super User 25 Maggio 2019 387 Visite

Giovanni Toti si è presentato all’avio dei lavori di “Il gusto della sostenibilità”, interessante

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip