Skin ADV

Recco, primo week end in spiaggia con gli steward a contingentare gli ingressi

Il sindaco Carlo Gandolfo con gli steward

Sulle spiagge libere di Recco hanno debuttato nell'ultimo week end gli addetti alla sorveglianza degli arenili. Accessi contingentati, senza prenotazione, ma con gli steward di spiaggia a regolare gli ingressi dei bagnanti, secondo il numero di postazioni che può ospitare ognuna delle spiagge libere di gestione comunale. Buona l'affluenza. Sabato sulla spiaggia dei Frati sono arrivati 308 bagnanti, mentre sulla Centrale 294, la Rotonda Baden Powell ne ha accolti 193 e Ciappea 140. Domenica invece sono stati segnalati 463 ingressi alla spiaggia dei Frati, 338 alla Centrale, contate 270 persone alla Rotonda e 222 alla Ciappea. Un cartello indica le regole da rispettare tra cui obbligo di mascherina, tranne quando si fa il bagno e si rimane nella propria postazione, rispetto delle distanze di 3,5 metri tra gli ombrelloni e di 1 metro tra le persone, anche in acqua, 1,5 metri tra i teli bagno e le sdraio, a meno che non si appartenga allo stesso nucleo familiare. "Questa estate torniamo in spiaggia con le stesse regole adottate nel 2020 - commenta il sindaco Carlo Gandolfo - e i bagnanti si sono adeguati infatti non mi sono state segnalate particolari criticità. Certo siamo all'inizio della stagione balneare. Lo scorso anno il sistema degli steward distanziatori funzionò molto bene, puntiamo a replicare per garantire l'utilizzo delle spiagge in totale sicurezza".

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip