Skin ADV

Messina spara sui nostri politici

Stefano Messina

Il convegno su fisco e shipping sarebbe stato sicuramente noioso, se non ci fosse stato l'intervento

dell'armatore Stefano Messina. Quello che dovrebbe essere il prossimo presidente di Confitarma ha sparato a zero sulla classe politica di casa nostra. Ha evidenziato che Genova è assente proprio nel momento della svolta. E ha tuonato: "Nei prossimi dodici mesi si deciderà il destino di questa città. Dovranno essere nominati:
-il presidente del porto
-il sindaco
-il presidente di Confindustria Genova
-il presidente della Camera di Commercio
-e in campo nazionale è in ballo la presidenza di Confitarma.
Eppure noi operatori non abbiamo una parte politica con cui confrontarci, discutere di  sviluppo, di futuro del porto  e della città".
La controprova è stata proprio questo importante convegno. Si è visto un solo politico, l'assessore comunale Emanuele Piazza, che ha portato i saluti di rito e poi se n'è andato per i fatti propri.
Per la Regione non c'era neppure l'assessore interessato, Edoardo Rixi. Neanche un parlamentare: né Sandro Biasotti, che pure spera sempre di diventare presidente del porto, né l'affascinante Roberta Oliaro, che pure sostiene di fare molto a Roma nell'interesse di Genova e nemmeno Mario Tullo, che pure partecipa persino alle riunioni di condominio.
Quindi: quando ha parlato Stefano Messina, a molti saranno fischiate le orecchie.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip