Lo sfogo di Cristina Lodi

Cristina Lodi, capogruppo PD in Consiglio comunale, ha risposto a alcune nostre domande

sul Consiglio comunale in programma il 14 agosto.

Ci sarà al Consiglio comunale della vigilia di Ferragosto?
Io non ho mai detto di non andare in ferie. Ho tre figli e mi permetto 15 giorni l’anno, di solito le faccio proprio quando il presidente del Consiglio comunale ci annuncia la chiusura dei lavori, quest'anno annunciata per il 3 di agosto. Ma non mi va di essere presa in giro e in contempo ho raccolto firme per un consiglio monotematico dopo 6 mesi di attesa di una commissione sui rifiuti e sui soldi dei genovesi. E per correttezza e serietà sarò presente ai lavori, a differenza di chi ha fatto le ferie a luglio a lavori aperti con sedute regolari.
A chi si riferisce?
Al sindaco: si é fatto più di 15 giorni a luglio a lavori aperti. E’ stato davvero poco rispettoso nei confronti dei dipendenti comunali che avevano già chiesto ferie e devono garantire un pre festivo per un suo capriccio: aveva 20 giorni di tempo, a partire dal 25 luglio, per convocare il consiglio. E poi parla di rispetto verso le famiglie. Come al solito tante parole diverse dai fatti e i dipendenti dovranno subire.
Quindi ci sarà…
Certo! Ci sarò perché se il gioco è una prova di forza e non un dibattito serio a questo punto non mi tiro indietro. Anzi, sarò preparata e agguerrita. La politica seria e costruttiva è altra cosa. Come per esempio convocare le commissioni quando è il momento. Sono proprio delusa.

ultimi articoli