Consiglio regionale e comunale congiunto

Domani, martedì 4 settembre, alle ore 10, nell’aula consiliare della Regione, si terrà una

seduta straordinaria congiunta del Consiglio regionale della Liguria e del Consiglio comunale di Genova. Ordine del giorno: dibattito sul crollo del ponte Morandi.
Questa scelta non è stata gradita dal consigliere comunale Ubaldo Santi.
“Considero sbagliato che il Consiglio Comunale di Genova, nella prossima seduta congiunta con la Regione e monotematica sulla catastrofe avvenuta, sia ospite della Regione e non il contrario. Genova ed il suo Comune prima della Regione, almeno in questo caso ed il nostro sindaco padrone di casa...di una casa ferita, ma piena di dignità ed orgoglio...mi piacerebbe insomma vedere il nostro Comune promotore anch'esso di idee a complemento dell'azione congiunta...ed in questo caso rivendicando la più diretta rappresentatività, visto il prezzo pagato”. E’ la critica mossa da Ubaldo Santi, recentemente passato (percorrendo via Santanché) dalla Lista Vince Genova a Fratelli d’Italia.

ultimi articoli