Cassinelli: serve una legge speciale

“Il crollo del ponte Morandi ha portato indietro l’orologio del tempo a Genova agli anni ’60.

Serve subito una legge speciale che preveda idee per la demolizione dei tronconi rimasti in piedi e per la ricostruzione del nuovo viadotto autostradale. Occorre prevedere l'istituzione di Zone Franche Urbane con programmi di defiscalizzazione e decontribuzione rivolti alle imprese e, contestualmente, prevedere delle Zone Economiche Speciali, come previsto per il Mezzogiorno con il Decreto del Presidente del Consiglio del 26/2/2018, per agevolazioni fiscali, finanziarie e semplificazioni amministrative”, ha detto l’onorevole Roberto Cassinelli di Forza Italia nel suo intervento alla Camera. "Qualsiasi decisione si prenda, l’importante è che non ritardi neppure di un minuto l'avvio dei cantieri per la ricostruzione del ponte. E si facciano, ancora più rapidamente, le grandi opere come Gronda e terzo Valico". Cassinelli ha concluso chiedendo al governo di assegnare al governatore ligure Giovanni Toti l’incarico di Commissario straordinario per la ricostruzione.

IL VIDEO DELL'INTERVENTO DELL'ON. ROBERTO CASSINELLI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

ultimi articoli