Cangini e Mule’ contro Toti

I berlusconiani Andrea Cangini e Giorgio Mulé si sono scagliati contro Giovanni Toti.

Il giornalista-senatore Cangini, collegato con la trasmissione di Enrico Mentana su La7, ha detto che Forza Italia nelle elezioni di domenica scorsa ha scontato due handicap. Il primo riguarda Berlusconi, che si è potuto impegnare poco in campagna elettorale per i noti problemi di salute. Il secondo handicap per Cangini è stato Giovanni Toti: “una parte minore della classe dirigente faceva campagna elettorale da dentro Forza Italia per un altro partito. Toti, non l’ho mai visto da qualche mese a questa parte presenziare ad un evento politico di Forza Italia, impugnare la bandiera, fare una campagna elettorale per i nostri candidati”.
Il giornalista-deputato e paracadutato Mulé affida al “Secolo XIX” il suo attacco: “chi si agita abbia il coraggio delle proprie azioni, esca senza ambiguità dal partito e indichi il percorso che vuole intraprendere. Esca da un equivoco che ha fatto male a Forza Italia. Giovanni troppe volte è stato ambiguo, sostenendo candidati non forzisti in maniera pubblica”.
Ma sono sicuri che il male di Forza Italia sia Giovanni Toti?

ultimi articoli