Skin ADV

A Genova attesa per il Serafini-Leaks: in arrivo “Fuori dal Comune”

C’è chi l’ha già ribattezzato il “Serafini-Leaks”, facendo riferimento al caso di denuncia e diffusione di dati e pratiche sconvenienti del governo americano messe in atto da diversi attivisti internazionali sul sito Wikileaks.

Il paragone potrà sembrare esagerato ma tra gli addetti ai lavori si aspetta con trepidazione il libro della ex assessora Elisa Serafini “Fuori dal Comune”, in arrivo questa settimana a casa dei lettori che lo hanno pre-ordinato con un sistema di crowdfunding, prima della vendita ordinaria su Amazon.

La ex assessora era stata eletta con una lista civica a supporto del sindaco Marco Bucci, incaricata delle deleghe della Cultura e del Marketing Territoriale, aveva dato le dimissioni un anno dopo l’elezione, creando un piccolo caso locale.
Serafini aveva detto di aver rassegnato le dimissioni per questioni di coscienza, senza mai specificare di cosa si trattasse. Le sue posizioni liberali venivano viste da molti come in antitesi con l’ala leghista sempre più preponderante a livello locale, oggetto di forti critiche da parte di molti alleati, ma gli scontri tra Serafini e il governo locale evidentemente non si fermavano solo a questo.

Nel suo libro “di denuncia e di proposta” - come lei stessa lo definisce - Serafini parla, entrando nei dettagli, di rapporti tra politica e imprenditoria, di presunti conflitti di interesse, e dell’attivazione di incarichi di consulenza che le sarebbero stati richiesti a beneficio di parenti, amici e sostenitori del governo locale.

A giudicare da quanto si legge nelle pagine di “Fuori dal Comune”, che qualcuno considera solo come mossa politica in vista delle elezioni regionali, c’è da aspettarsi una forte difesa da parte delle persone coinvolte. 

Un dato è però certo: questo libro farà discutere, nel bene e nel male.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip