Skin ADV

Giordano (M5S): “Ho chiesto a Bucci se ha rinunciato ai 200mila euro annui da commissario”

Marco Bucci - Stefano Giordano

"Tra il dire e il fare, a volte, c’è davvero di mezzo il mare: ricordiamo tutti la dichiarazione del sindaco di Genova quando, a ottobre del 2018, aveva detto di voler rinunciare ai 200.000 euro annui previsti per l'incarico di commissario per la ricostruzione del ponte Morandi. Oggi, a quasi 2 anni da quell’uscita squisitamente mediatica, con una mozione d’ordine sui lavori, volevo chiedere pubblicamente conto a Bucci: che fine hanno fatto quei soldi, al netto dell’assicurazione definita irrinunciabile? La mia richiesta odierna nasce dalla totale mancanza di comunicazione, in merito alla dichiarazione che ha avuto per mesi un silenzio assordante: sappiamo bene che questa maggioranza tende a incipriarsi, con profusione di comunicati, non appena si presenta l’occasione”. Così il consigliere comunale Stefano Giordano.

“Il mio intervento è stato mal digerito e immediatamente ostacolato: il presidente Piana ha infatti minacciato di silenziarmi, ricordandomi che abbiamo a diposizione ben altri mezzi per interrogare Sindaco e Giunta. Certamente, ne sono pienamente consapevole. Peccato che questa stessa domanda l’avevo posta a dicembre e da allora sto ancora aspettando una risposta scritta secondo l’articolo 54 del regolamento del Consiglio Comunale. Tutto tace. Qui, non è in discussione la liceità dei 200.000 euro annui come compenso per l'incarico di commissario per la ricostruzione del ponte: la questione è se, di fronte a una promessa pubblica fatta peraltro in un periodo di estremo maggiore sconforto per i genovesi, il Commissario abbia o no rinunciato a quei soldi”, conclude Giordano.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip