Skin ADV

Bucci: “Aero Club, una risorsa per Genova”

Foto di gruppo con il sindaco Marco Bucci

“Siete una risorsa per Genova”. Lo ha detto il sindaco di Genova, Marco Bucci, esaltando i giovani, neo brevettati e la funzione dell'Aero Club di Genova nella città, durante il suo intervento alla grande festa che si è svolta presso il bellissimo scenario del Golf Club Sant'Anna di Cogoleto: la “Cena delle Aquile” nella quale è stata consegnata la caratteristica aquila, simbolo mondiale dei piloti di aereo, a dieci neo brevettati dell'Aero Club di Genova, tra i quali anche una giovane ragazza.

Al primo cittadino di Genova è stato fatto omaggio di una cravatta con lo stemma dell'Aeroclub di Genova, che ha promesso indosserà quanto prima in un'occasione significativa ed importante.

La cravatta fa parte di una linea di abbigliamento caratteristica del club del volo genovese, creata da Gianni Riccardi, direttore della scuola di volo del club.

Oltre cento le persone presenti, tra soci ed ospiti. Tra questi Alessio Piana, presidente del Consiglio comunale, e Pietro Paolo Giampellegrini, segretario generale della Giunta regionale, intervenuto in rappresentanza del governatore Giovanni Toti, esponenti dell'Aeronautica Militare e l'ex direttore del Cristoforo Colombo, Alberto Lelli, da poco in pensione.

Ad esaltare la serata è stata però la presenza eccezionale di due piloti delle Frecce Tricolori: il comandante delle stesse, Gaetano Farina, ed il solista, Massimiliano Salvatore.

Si è trattato di una partecipazione a carattere strettamente privato e personale, in virtù dell’amicizia pluriennale che li lega a Gianni Riccardi, direttore della Scuola di Volo. Grandissimo l'interesse verso i due grandi piloti, rappresentanti di una delle più belle e famose realtà ed eccellenze italiane nel mondo, che hanno dialogato con piloti e dirigenti dell'Aero Club di Genova in un clima di grande cordialità, con numerosi, immancabili selfie.

Tra gli argomenti di dialogo il recente spettacolare passaggio del 3 agosto su Genova per l'inaugurazione di ponte San Giorgio.

A questo proposito lo stesso sindaco Bucci ha informato come i parenti delle vittime, che avevano chiesto sobrietà massima in rispetto della tragedia, abbiano gradito la presenza delle nostre Frecce, che hanno disegnato il Tricolore sul cielo di Genova.

I dieci neo brevettati, cui è stata consegnata l'aquila, un attestato, una maglietta personalizzata Aero Club, un buono di IFR Supply per volo strumentale:

Massimo Ambrosino, Silvio Bacherini, Andrea Bella, Jacopo Callà, Danilo Capitanio, Paolo Dotti, Gaia Lanata, Riccardo Podestà, Artem Sangiorgio, Christian Ross Tanguilig.

Quattro di loro hanno usufruito del contributo alle borse di studio “Carlo Sbragi”, figlio del mitico Fioravante “Fiore” Sbragi, che perì giovanissimo in un incidente aereo. In rappresentanza della famiglia che ha messo a disposizione le risorse, Ornella Del Bono e Antonella Sbragi..

I neo piloti sono in maggioranza giovani, studenti ma anche professionisti affermati, genovesi e di varie località italiane.

Il presidente dell'Aero Club Fabrizio Lanata si è detto orgoglioso della grande attenzione verso il Club da parte degli illustri ospiti presenti, segnale importante della funzione del club e relativa scuola di volo, che ha forgiato anche piloti ora comandanti di linea.

Il comandante Gianni Riccardi ha illustrato il sacrificio e l'impegno dei piloti e l'alto grado di preparazione che offre il Club.

La serata è stata condotta dal giornalista e scrittore Dino Frambati, addetto stampa dell'Aero Club genovese e pilota privato per passione da decenni.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip