Skin ADV

Protezione civile, al Comune di Rapallo 157mila euro di contributi per buoni

Pier Giorgio Briganti, vicesindaco di Rapallo

Stanziare risorse per interventi di solidarietà alimentare sul territorio con obiettivo di soddisfare, in tempi brevi, le esigenze dei cittadini che si trovano in stato di bisogno causa emergenza Covid-19. E’ lo scopo dell’ordinanza con cui la Protezione Civile, tramite Anci, assegna ai Comuni un fondo pari a 400 milioni di euro.
157.414 euro è la cifra assegnata al Comune di Rapallo, grazie a cui - come durante la prima ondata di Coronavirus - potranno essere acquistati sia buoni spesa, sia generi alimentari e prodotti di prima necessità.
«Ringrazio gli enti che, come in precedenza, hanno erogato questi importanti contributi che non vanno a risolvere la situazione critica in cui molte famiglie rapallesi sono venute a trovarsi a causa dell’emergenza, ma consentono tuttavia di dare un aiuto in tempi brevi alle persone in difficoltà - commenta Pier Giorgio Brigati, vicesindaco con delega ai Servizi Sociali - Stamani, appena appresa la notizia, ho chiesto un confronto con i Servizi Sociali per riattivare la macchina amministrativa e di volontariato che si era efficacemente messa in moto durante il primo lockdown. Obiettivo è valutare le modalità per la destinazione dei contributi nel minor tempo possibile».

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip