Skin ADV

Palazzo Tursi, gruppo Italia Viva si oppone alla ratifica della delibera sulla riforma dei municipi

Da sinistra: la consigliera MariaJose Bruccoleri, il senatore Davide Faraone, la deputata Raffaella Paita e i consiglieri Mauro Avvenente e Pietro Salemi

“Era opera improba mettere tutti d’accordo, centrodestra e centrosinistra, ma con la riforma dei Municipi la Giunta Comunale pare esserci riuscita perfettamente”. E’ quanto si legge in un comunicato dei consiglieri di Italia Viva a palazzo Tursi, Mauro Avvenente, Mariajosé Bruccoleri e Pietro Salemi.

“L’ipotesi di riforma dello statuto del Comune di Genova - prosegue la nota - sulla funzionalità dei Municipi non ha convinto nessuno. Eppure la Giunta ha approvato una delibera che apre la strada a una modifica sostanziale delle funzioni dei nove Municipi genovesi il cui ruolo, se questa linea sarà confermata, sarebbe molto ridimensionato. A nulla è valsa l’incessante, meticolosa, puntuale opera di mediazione portata avanti dall’ex Consigliere delegato ai Municipi Stefano Costa il quale, con grande dedizione e professionalità, aveva elaborato, redatto e concordato una piattaforma ragionevole e soprattutto condivisa dai Presidenti di Municipio”.

“Stupisce che il Sindaco Marco Bucci - dicono i consiglieri renziani - non tenga fede agli impegni presi in campagna elettorale, quando indicava nel decentramento sui territori un valore da sostenere. La riforma ipotizzata appare in evidente contraddizione e in netta controtendenza, perché trasforma di fatto i Municipi in meri gestori di servizi rispetto ai quali il potere decisionale e di indirizzo viene accentrato nelle mani della Giunta Comunale e dei Dirigenti.

Così facendo andrebbe dispersa l’esperienza maturata dai Municipi in anni di lavoro a diretto contatto con i cittadini, di cui sono di fatto i primi interlocutori. Con fatica ed impegno quotidiani, i Municipi guidati dal centro sinistra come dal centro destra, si sono dedicati al complesso compito di affrontare i problemi che interessano vaste aree della città, ognuna con diverse e peculiari specificità. Sarebbe un peccato che i Municipi perdessero questo ruolo prezioso, che riteniamo irrinunciabile in una città policentrica come Genova. Per queste ragioni il Gruppo Consiliare di Italia Viva si opporrà alla ratifica della delibera, auspicando che si possano creare le condizioni per un ragionevole ripensamento e che si possa aprire una fase di confronto franco e costruttivo tra soggetti del decentramento e la Giunta”.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip