Skin ADV

Matteo Rosso: “Tutti dobbiamo dire basta alla violenza sulle donne anche sui social, senza distinzione tra destra e sinistra”

Matteo Rosso

Dopo l'ennesimo insulto violento rivolto nei confronti delle donne il commissario ligure di Fratelli d'Italia prende una posizione netta nei confronti dei leoni da tastiera. “C’è chi confonde il confronto politico con la violenza verbale mettendo nero su bianco commenti ed affermazioni che sono molto pericolose – commenta Matteo Rosso – questa volta sulla pagina di una consigliera comunale, ma è solo l'ultimo caso di attacchi violenti nei confronti delle donne. Giorgia Meloni è costantemente attaccata come donna prima che come leader politico, anche la satira di sinistra spesso sfocia in un preoccupante sessismo che però non indigna le anime belle dei radical chic che spesso sembrano dimenticarsi di insorgere se la violenza verbale è rivolta nei confronti di una donna di destra”.

Il fatto è noto: sotto la pagina Facebook della consigliera sarzanese Fioretta Mazzanti un suo follower ha commentato nei confronti di Giorgia Meloni con una frase abbietta “alcune vanno prese per il collo e stringere. Lei è una di quelle” questo commento sulle donne e su Giorgia Meloni è stato rimosso, ma l’onta di sessismo e di violenza no.

“La Violenza, in particolare quella sulle donne, non è né di destra né di sinistra e deve essere condannata da tutti e mi auguro di leggere non solo a livello locale ma anche a livello nazionale critiche pesanti nei confronti di questo leone da tastiera e al tempo stesso mi auguro di leggere parole di solidarietà a Giorgia Meloni e a tutte le donne minacciate di violenza”. Così conclude Matteo Rosso.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip