Skin ADV

Presentato il calendario della polizia locale di Genova per il Gaslini

il comandante Gianluca Giurato, il sindaco Marco Bucci e il presidente Edoardo Garrone

L’evoluzione tecnologica al servizio dei cittadini e a contrasto delle condotte lesive alla sicurezza stradale, urbana e del decoro cittadino.

È il tema dell’edizione 2022 del calendario della polizia locale Genova, che scandirà il trascorrere dei mesi con le immagini degli agenti del Corpo intenti a svolgere la propria attività di presidio, tutela, sicurezza della città con l’ausilio di supporti tecnologici sempre più all’avanguardia.

«Il corpo della Polizia Locale è ancora una volta in prima linea, questa volta per aiutare l’Istituto Gaslini – commenta il sindaco di Genova Marco Bucci - L’iniziativa benefica del calendario è una tradizione che ci rende ogni anno sempre più orgogliosi. Questa edizione si focalizza sull’evoluzione tecnologica, a dimostrazione dei passi avanti effettuati negli ultimi mesi dalla polizia locale di Genova in questo ambito. Ringrazio personalmente tutti gli agenti al lavoro quotidianamente a sostegno dei cittadini. Un compito impegnativo ma svolto sempre con grande professionalità che consente di aumentare la sicurezza in città oltre a fornire un punto di riferimento per tutti i genovesi. Oggi con una semplice iniziativa come il calendario abbiamo la possibilità di supportare anche i piccoli pazienti del Gaslini».

La finalità è benefica: anche per quest’anno, i fondi raccolti verranno destinati alla realizzazione di progetti di solidarietà dell’associazione Gaslini Onlus per sostenere il progetto “Accogliere oltre che curare” e contribuire così al Centro di accoglienza bambini e famiglie: un sistema che si occupa della presa in carico dei pazienti e delle famiglie in difficoltà aiutandole ad affrontare le spese di vitto e alloggio e dando supporto intervenendo in situazione di necessità.

«In un anno di lavoro assieme ho avuto modo di conoscere le molteplici competenze tecniche e umane che, ogni giorno, la polizia locale genovese mette a disposizione dei cittadini, andando spesso ben oltre a quello che sarebbe il semplice servizio - sottolinea Giorgio Viale, assessore alla Polizia locale - Il calendario 2022 illustra i tanti, importanti progressi tecnologici del Corpo, che consentiranno di lavorare con sempre maggiore efficienza ed efficacia. Aggiungo che il vero vanto della polizia locale di Genova rimane la capacità e l’umanità dei suoi agenti e funzionari: ne è prova questo calendario, destinato a raccogliere fondi per le attività dell’Istituto Gaslini».

Dai veicoli in dotazione alla nuova centrale operativa, dall’impiego di strumenti particolarmente sofisticati come droni, lettori evoluti di targhe, telecamere per il controllo del trasporto di merci pericolose all’attivazione della app “IO” per una rapida comunicazione con il cittadino: sono solo alcune delle innovazioni che hanno contribuito a rendere la polizia locale genovese un vero e proprio fiore all’occhiello anche al di fuori del territorio regionale.

«La piena consapevolezza dei propri doveri di controllo e assistenza ha portato il Corpo a un radicale aggiornamento in ogni ambito delle proprie attività - evidenzia Gianluca Giurato, comandante della Polizia locale Genova - Il Comando che ho ereditato, infatti, era del tutto inadeguato in quanto a tecnologia e strumenti in dotazione rispetto a quelle che sono le esigenze dei tempi moderni. Ringrazio quindi l’amministrazione comunale, che ha risposto a questa necessità contribuendo a far sì che il corpo di polizia locale di Genova potesse essere considerato un vanto a livello nazionale». 

Con la pubblicazione e la diffusione del calendario, ancora una volta la polizia locale vuole contribuire fattivamente e mostrare la propria vicinanza all’ospedale pediatrico genovese, tra le eccellenze a livello nazionale e non solo. L’iniziativa va ad inserirsi nel lungo elenco di attività e servizi che il corpo della PL realizza a favore della città e per garantire aiuto e sostegno alle persone più fragili.

«Desidero ringraziare la polizia locale di Genova che da molti anni ha scelto di destinare i proventi della vendita del suo calendario a Gaslini Onlus, per dare continuità ad un progetto che sta davvero a cuore al nostro Istituto, quello dell'accoglienza - ha dichiarato Edoardo Garrone, presidente dell'Istituto Giannina Gaslini - Sono tante le famiglie che arrivano presso il nostro ospedale per curare i loro bambini da tutta Italia e dall'estero. Oltre al dolore e all’ansia per la malattia, spesso i genitori si trovano ad affrontare costi di viaggio e permanenza in città che possono non essere sostenibili per tutti, soprattutto quando la degenza si protrae nel tempo.  Al Gaslini è attivo un sistema multidisciplinare che offre accoglienza, con un sostegno sia economico che psicologico, grazie ad una rete di professionisti dedicati che ogni giorno prendono in carico i piccoli degenti e le loro famiglie. Per questo il progetto "Accogliere oltre che curare” è importante: perché quando sta male un bambino sta male anche la sua famiglia e poter provvedere a loro è un dono davvero prezioso, per l’aiuto concreto che possiamo offrire e per il suo profondo valore simbolico. Ed è per noi motivo d'orgoglio condividerlo con la polizia locale di Genova». 

Il calendario (realizzato grazie agli sponsor Verbatel, Milestone, Giuseppe Lang, RS Service, Technology Associates, 4 Design, Bertazzoni, Genova Meravigliosa-Telenord e Ok Ufficio Arredamento) è acquistabile nelle sezioni e nella sede della società di mutuo soccorso della polizia locale genovese e nella bottega Gaslini Onlus presso l'Ospedale di Giorno del Gaslini.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip