Skin ADV

Amministrative, i candidati di Fratelli d’Italia hanno firmato il patto anti-inciucio per non tradire gli elettori

Il patto di fedeltà firmato dai candidati e l'intervento del sindaco Marco Bucci accanto Matteo Rosso

Oggi, all’hotel Bristol, Fratelli d’Italia ha presentato tutti i candidati per le amministrative di giugno a Genova, sia per il Consiglio comunale sia per i 9 municipi.

“Abbiamo scelto donne e uomini che possano portare a Genova competenze e passione, ma anche la certezza della loro coerenza – dichiara il commissario regionale del partito Matteo Rosso –. Come ha più volte detto Giorgia Meloni a Milano, Fratelli d’Italia è in grado di esprimere una classe dirigente preparata. In questi 5 anni abbiamo lealmente sostenuto l’amministrazione di Marco Bucci, certi di essere parte del cambiamento che ha coinvolto la nostra città dopo anni di torpore, se non di vero e proprio immobilismo che non vogliamo rivedere mai più. Con i nostri assessori, consiglieri e tutti i candidati siamo qui oggi perché crediamo che sia necessario, per Genova, continuare con un altro mandato il progetto di una Genova, dinamica e coerente con i valori che esprimiamo da sempre”.

A sottolineare l’impegno che Fratelli d’Italia ha sostenuto in questo mandato è proprio il primo cittadino di Genova che dichiara: “Fratelli d’Italia fu uno dei primi partiti a sostenermi cinque anni fa quando iniziammo il nostro lavoro per Genova. Dal 2017 le persone che si sono impegnate con noi in giunta, in consiglio comunale e nei municipi hanno dimostrato grande qualità, impegno e un supporto continuo alle attività dell’amministrazione. A tutti i candidati e agli iscritti di FdI chiedo massimo sostegno in questo mese che ci separa dalla data del voto: raccontiamo ai genovesi cosa siamo stati capaci di fare e quello che faremo nei prossimi cinque anni se avremo la loro fiducia” così il Sindaco Marco Bucci ricorda l’impegno che da 5 anni il partito di Giorgia Meloni porta avanti nell’amministrazione sia in giunta che nel Consiglio Comunale e nei tanti Municipi.

Tutti i candidati di Fratelli d’Italia si sono impegnati firmando un patto con tutti gli elettori genovesi, un patto come quello firmato nel 2018 da tutti i candidati al Parlamento con l’impegno a non tradire la fiducia che gli elettori hanno dato con il loro voto, un impegno chiaro e semplice che dice ‘noi non tradiamo’ e che il capogruppo in Regione Stefano Balleari, già vicesindaco, ricorda molto bene: “Quando mi candidai nel 2018 alle elezioni politiche presi un impegno ben preciso con gli italiani di non tradirli come troppo volte vediamo fare da chi eletto nelle file di un partito che poi cambia casacca durante il mandato. Io avevo preso questo impegno e oggi abbiamo chiesto ai nostri candidati di fare altrettanto sempre preservando il diritto costituzionale del vincolo di mandato che però, a nostro avviso, coesiste con quello del Popolo Sovrano sancito all’articolo 1 che non può assolutamente essere tradito”.

Tutti i 40 candidati al Consiglio comunale di Genova hanno firmato questo impegno ed hanno portato a casa copia di questo impegno. Non solo le 21 donne e i 19 uomini che hanno firmato quest’oggi hanno preso l’impegno con i genovesi, ma anche tutti i candidati ai Municipi. Ed è proprio a spiegare la composizione delle liste che interviene il commissario cittadino di FdI Antonio Oppicelli che commenta così le liste: “Siamo riusciti a presentare in tutti i municipi i 24 candidati rispecchiando la volontà di portare competenze e passione anche nei consigli municipali con la medesima volontà di mantenere salda la coerenza che rende Fratelli d’Italia il primo partito del Paese. Abbiamo selezionato oltre alla candidata Presidente del Municipio Medio levante Anna Palmieri, 98 donne e 118 uomini che avessero queste caratteristiche, da commissario cittadino sono assolutamente convinto che tutti i candidati rispecchino le stesse caratteristiche della classe dirigente di Fratelli d’Italia”.

Il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, è intervenuto in video collegamento.
“L’amministrazione guidata dal sindaco Marco Bucci - ha detto Lollobrigida - si è distinta per capacità di dedicarsi con entusiasmo a Genova e ha lavorato per il rilancio di questa città, a cui la sinistra aveva conferito un ruolo periferico. Fratelli d’Italia è stato, con i suoi eletti, protagonista di questo percorso e sosterrà nuovamente Bucci e il suo buon governo senza puntare al bilancino per la divisione delle poltrone. Adesso non bisogna guardare indietro, a quelle forze che si definiscono progressiste ma che ai nostri progetti e ai nostri programmi contrappongono il solito banale schema della confusione e della strumentalizzazione. Grande soddisfazione nel sapere che tutti i candidati, sia al Comune sia nei Municipi, hanno sottoscritto un patto per non tradire l’impegno con gli elettori, così come fatto dai candidati al Parlamento nel 2018. Questa volontà di restare coerenti al mandato che ci affidano i cittadini, fedeli a quanto detto in campagna elettorale, è un valore aggiunto per interpretare le istanze dei genovesi. Una squadra che saprà portare le sue competenze al servizio di Genova grazie al lavoro del coordinatore regionale Matteo Rosso, dei nostri validissimi amministratori e dirigenti”.

L'intervento dell'onorevole Francesco Lollobrigida

 

 

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip