Skin ADV

Bucci ripesca l’ex assessore Grosso, ma dovrà lavorare gratuitamente

Barbara Grosso, Maurizio Gregorini e (nel riquadro) Anna Orlando

Il sindaco e assessore alla Cultura Marco Bucci ha promosso Barbara Grosso da consigliera comunale ‘semplice’ a delegata.

Tredicesima della lista Vince Genova alle comunali, entrata in Sala Rossa solo dopo la nomina dei quattro assessori bucciani (Avvenente, Campora, Piciocchi e Rosso), l’ex assessora alla Cultura del Bucci 1 si occuperà di Premio Paganini, fondazioni bancarie e ricerca sponsor (quasi un agente pubblicitario) per le iniziative del Comune. Farà in parte le cose che faceva quando era in giunta ma, a differenza di allora, le dovrà fare gratuitamente.

Meglio è andata al Cultural Manager Maurizio Gregorini che, malgrado il suo 23esimo posto di lista alle elezioni, ha mantenuto sia l’incarico sia il compenso, 65.000 euro annui.

A Palazzo Tursi c’è anche un’altra consulente per la Cultura: Anna Orlando, costo 75.000 euro all’anno.

Quindi, i soldi per Barbara Grosso non ci sono.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip